Zonda Pagani 2017, all’asta GP Abu Dhabi venduta per 6,8 milioni di dollari

pagani-zonda-altra

Pubblicato il: 2 Dicembre 2019

Una Zonda Pagani 2017 è stata venduta all’asta GP Abu Dhabi per 6,8 milioni di dollari: non male per la instant car della casa italiana.

Zonda Pagani all’asta del GP di Abu Dhabi è la vera protagonista

Nell’ultimo appuntamento della F1 ad Abu Dhabi, prima della gara è andato in scena un altro grande spettacolo. Sul rettilineo della pista di Yas Marina si è svolta l’asta di supercar d RM Stheby’s. Qui l’italiana Pagani Zonda del 2017 è stata protagonista dell’asta. Il motivo? La vettura italiana è stata battuta per 6,8 milioni di dollari. Si tratta di una cifra eccezionale se si pensa che la macchina è da poco uscita di produzione.

Vendita da capogiro per un esemplare del 2017 di una Pagani Zonda: ben 6,8 milioni di dollari il prezzo pagato dal compratore. Un prezzo incredibile se si considera che la supercar della casa di San Cesareo sul Panaro (Modena) è da poco uscita di produzione. Situazione che la porta nel novero delle “classic car”. Per essere precisi una “instant classic” come affermano i collezionisti auto.

Zonda Pagani e non solo, le altre protagonista dell’asta del GP di Abu Dhabi

Alla stessa asta, una Mercedes SL Ali di gabbiano del 1956 è stata venduta invece a 1,5 milioni di dollari. Supercar e non solo. Infatti tra i modelli più introvabili e ricercati dai collezionisti, all’asta è stata battuta anche la Ferrari F2002. Si tratta della monoposto del Cavallino Rampante con Michael Schumacher alla guida che ha regalato il 105° titolo mondiale, alla Rossa di Maranello. Prezzo di partenza della Ferrari F2002 stimata tra i 5 milioni e mezzo ai 7.500.000 dollari. Soldi che sono stati in parte devoluti all’organizzazione benefica Keep Fighting Foundation di Michael Schumacher.

Spazio anche alla Maserati MC12, la hypercar svedese Koenigsegg Agera R, Ford GT del 2017, Ferrari FXX K unico proprietario. Presente nel lotto di vettura presenti all’asta anche una 275 GTS del 1966 vero capolavoro nato dalla penna di Pinifarina e che è stata di proprietà del Principe Abdallah Mouray, ossia fratello del Re del Marocco. Prezzo d’asta stimato tra 1.600.000 e 1.800.000 dollari. Spazio poi anche ad una rarissima Ferrari 365 GTB/4 Daytona del 1973. La vettura ha una stima tra i 500.000 a 700.000 dollari.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: