Zenvo TSR-S, arriva la versione stradale della sportiva danese

Pubblicato il: 12 marzo 2018

Aumentano le prestazioni ma anche il numero di componenti aerodinamico sulla nuova Zenvo TSR-S presentata al Salone di Ginevra

Maggiori prestazioni per la Zenvo. La casa danese al Salone di Ginevra 2018, ha deciso di svelare la nuova e inedita TSR-S: una S che sta a significare Stradale, per la variante sportiva TSR già nota alla cronaca. Proprio partendo da questa versione, questo modello vede aggiungersi delle inedite componenti e aggiunte aerodinamiche che ne aumentano le prestazioni. La ricerca d parte degli ingegneri delle soluzioni aerodinamiche, la rendono anche una delle vetture più avveniristiche del momento.

Come detto a dominare è l’aerodinamica dove a farla da padrone è sicuramente l’incredibile ala posteriore centripetale: questo a differenza del classico alettone, questo di Zenvo provvede in modo molto semplice a variare l’angolo di incidenza garantendo al pilota il carico giusto e necessario in curva o nelle frenate più decise, ma addirittura decide di piegarsi e ruotare attorno all’asse longitudinale della supercar assicurando il giusto spostamento della pressione esercitata in modo verticale in misura maggiore sulla ruota interna rispetto alla curva.

Zenvo TSR-S, ala centripeta e non solo: occhio al V8 da 1.194 CV

Un lavoro attento anche per evitare la particolare centrifuga che spinge la vettura verso l’esterno, ma soprattutto migliorare quella che è la forza centripeta. Per questo motivo gli ingegneri dell’azienda danese che hanno lavorato sulla nuova e inedita TSR-S sono certi circa l’efficienza dell’originale ala centripetale creata per l’occasione: secondo i calcoli fatti dalla Zenvo, anche se la vettura ha un iniziale perdita del 3% del carico aerodinamico totale, grazie all’ala centripetale la vettura guadagna una portentosa spinta del 30% sulla parte interessate della supercar interna alla curva. La nuova Zenvo TSR-S però non è unica solo per l’originale ala centripetale, ma anche per il suo potente motore, ossia quel V8 5.8 litri sovralimentato.

Grazie alla presenza di due compressori volumetrici, il motore V8 Zenvo risulta davvero potente: infatti quest’ultimi sono in grado di assicurare lo sviluppo di ben 1.194 CV di potenza e 1.100 Nm di coppia massima. Grazie a questo potente cuore, le prestazioni della TSR-S sono davvero da capogiro: accelerazione da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi, scatto 0-200 km/h in 6,8 secondi, con la vettura che è capace di raggiungere una velocità massima di 325 km/h. Il tutto viene gestito da cerchi in lega 20” per l’anteriore e cerchi da 21” per il posteriore, sul quale il nostro consiglio per ottenere il massimo dalla vettura, vi consigliamo di montare degli pneumatici Pirelli: misura 245/35 R20 per l’anteriore e misura 325/30 R21 per il posteriore.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: