Volkswagen Golf GTI Clubsport 2021: a tutta sportività! Oltre ai 300CV c’è di più

Pubblicato il: 14 Ottobre 2020

La sprotività della Golf GTI Clubsport 2021 non è racchiusa “solo” nei 300 CV, ma anche nell’assetto e nel differenziale elettronico.

La Volkswagen Golf GTI Clubsport è il modello più estremo della berlina compatta della casa tedesca. Del resto monta un motore 2.0 TFSi che eroga 25 CV in più della precedente versione. A questa si aggiunge una coppia massima di 400 Nm che porta la velocità massima a 250 km/h (autolimitati) e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6”.

Ma c’è dell’altro oltre l’incremento della potenza. Prima di tutto l’assetto abbassato di circa 15 mm che ora riceve anche la modalità “Nurburgring” che imposta sterzo, freni, assetto e differenziale per andare ad affrontare il leggendario circuito omonimo. Poi si passa al sitema centralizzato di gestione della dinamica veicolo (Vehicle Dynamics Manager) che per la prima volta integra nelle sue logiche di funzionamento anche il differenziale a controllo elettro-idraulico multifrizione (VAQ). Troviamo poi il differenziale elettronico a bloccaggio trasversale XDS e agli ammortizzatori a controllo elettronico DCC.

Migliorie sono state apportate anche sull’aerodinamica, mentre la ciliegina sulla torta sono i nuovi dischi freno forati all’anteriore, da 18″ con pinze e pastiglie ad alte prestazioni e nuovi cerci da 19″ dedicati. Le misure degli pneumatici abbinati sono 235/35 R19.

Volkswagen Golf GTI Clubsport

All’interno spicca l’Alcantara, presente sul volante, a due impugnature, al centro dei sedili sportivi con poggiatesta integrato e sul pannello portiera.

Fareste un giro su questa Golf GTI Clubsport 2021?


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: