Volkswagen Atlas Cross Sport, il primo SUV coupé dell’azienda tedesca

Pubblicato il: 10 aprile 2018

Svelato al Salone di New York 2018, il nuovo Volkswagen Atlas Cross Sport è il SUV coupé che sbarcherà nel mercato nord americano

Un nuovo muscoloso e imponente SUV coupé arriva in casa Volkswagen. Si tratta del nuovo Atlas Cross Sport, primo modello che fa parte della particolare strategia Transform 2025+ della casa di Wolfsburg, che parte da oriente, precisamente dalla Cina dove è stata annunciata la settimana scorsa, sino ad occidente visto che sbarcherà in nord America.

Il Cross Sport Concept è il primissimo suv cche puntano al segmento degli Sport Utility Vehicle ma ammicca al mondo dei coupé. Visto che però arriverà per il momento in Cina e Stati Uniti, non si può dire che sarà l’unico, ma farà da apri pista ad modelli molto simili. Quello che è certo è l’arrivo sul mercato statunitense, visto che è stata decisa la sua produzione che avverà nello stabilimento di Chattanooga nel Tennesse, a partire nel 2019 alla volta dei mercati dell’area Nafta.

Volkswagen Atlas Cross Sport, si differenzia con il fratello maggiore

Nato sulla piattaforma Mqb, utilizzata per Atlas ma anche tantissime vetture del gruppo Volkswagen, il  nuovissimo suv-coupé della casa di Wolfsbug si differenzia dal suo gemello già in vendita nel mercato nord americano da alcuni anni sia per la lunghezza inferiore – 5,03 a 4,84 metri – ma anche per la larghezza che invece che cresce – 4 cm – con una linea molto più slanciata con un  padiglione spiovente mentre cambia l’interno pensato per cinque anziché sette posti.

Gli interni presentano uno stile molto più ricercato in termini di arredamento ma anche per il maggiore carico di tecnologie. Presenzia il display da 12,3” utile per la strumentazione digitale, mentre l’altro di piccole dimensioni serve per il climatizzatore e il touchscreen da 10,1” del sistema infotainment della nuova Volkswagen. Sistema che ospita anche il navigatore, che presenta una grafica adatta alla modalità di guida che si sceglie. Ben sette configurazioni tra cui c’è anche quella della marcia off-road agevolata dalla trazione integrale 4Motion.

Volkswagen Atlas Cross Sport, nuove motorizzazioni per il SUV coupé

Riguardo il Digital Cockpit questo fornisce tutte le info del sistema propulsivo ibrido, dove si può scegliere tra diversi settaggi: c’è eco-friendly Emissioni Zero, quello più sportivo Gte, l’off-road oltre mantenimento o la ricarica delle batterie agli ioni di litio. Volkswagen Atlas Cross Sport che verrà proposta, con il motore a benzina V6 di 3,6 litri capace di sviluppare 276 CV presente sulla Atlas sette posti, al quali si legano due nuovi e differenti sistemi propulsivi ibridi: il primo da 355 CV un plug-in e mentre il secondo, come dichiara la casa tedesca, ha un’autonomia elettrica di 42 chilometri.

L’unità termica V6 e i due motori elettrici, uno anteriore e uno posteriore, che hanno rispettivamente potenze di 54 e 114 cv verranno alimentati da batterie da 18 kWh. L’altra proposta a basso impatto ambientale rientra fra i mild-hybrid, dovrebbe sviluppare 310 cv e utilizzare batterie da 2 kWh. A prescindere dal sistema propulsivo, l’Atlas Cross Sport si lega al cambio Dsg a doppia frizione con sei marce e si poggerà su cerchi in lega da 22”: davvero performanti gli pneumatici Continental nella misura 285/40 R22 sia per l’anteriore e posteriore.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: