Toyota Corolla 2019, svelata al Salone di New York 2018

Pubblicato il: 3 aprile 2018

Svelata in anteprima al Salone di New York 2018, la nuova Toyota Corolla 2019: nuove tecnologie per la gemella della Auris

Tante novità in casa Toyota. Dopo la presentazione della nuova Toyota Rav4, al Salone di New York la casa giapponese ha svelato in anteprima la nuova generazione della Toyota Corolla 2019. Vero best-seller dell’azienda nipponica, testimoniato dai dati delle vendite, che confermano come questo modello sia quello più apprezzato dagli amanti delle quattro ruote.

Si può definire la “sorella americana”della Toyota Auris, che invece è stata svelata poche settimane fa al Salone di Ginevra 2018. Durante la kermesse svizzera l’esemplare della Auris, mostrava dei finestrini oscurati che non permettevano la visione degli interni. La configurazione è stata svelata al Salone di New York, dove la hatchback ha aperto le sue porte mostrando le scelte optate dai designers per l’abitacolo.

Toyota Corolla 2019, tanta tecnologia sulla nuova generazione

Qualche giorno fa la Casa giapponese ha rilasciato le foto della plancia della nuova Corolla che mostrano il grande display da 8 pollici posizionato al centro e dedicato all’infotainment, sotto il quale troviamo il climatizzatore. Nell’abitacolo della compatta di Toyota, che ha incrementato il comfort e lo spazio a bordo grazie ad un passo più lungo di 4 cm rispetto a prima, ci sono anche numerosi vani portaoggetti compreso quello che nel tunnel centrale consente di riporre lo smartphone e ricaricarlo via wireless.

Sotto l’aspetto tecnico, la nuova Toyota Corolla sfrutta la piattaforma TNGA (Toyota New Global Architecture) che ha debuttato due anni fa sulla Prius. Dotata tra le altre cose di cerchi in lega da 16”: su questi possono essere montati gli pneumatici Hankook nella misura unica 195/55 R16 sia per l’anteriore che posteriore. Completano poi fendinebbia a LED, fari con sistema d’illuminazione adattiva (AFS) e diffusore posteriore cromato, la Corolla MY 2019 punta a un maggiore dinamismo di guida grazie al baricentro ribassato di 2 centimetri e alle nuove sospensioni posteriori multi-link.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: