Superbike, Marco Melandri si ritira a fine stagione

Pubblicato il: 10 Luglio 2019

Il pilota italiano ha deciso di smettere. Possibile futuro in MotoE?

“Tutte le favole finiscono” cosi Marco Melandri annuncia il suo ritiro dalla scena. Dopo quasi 400 Gran Premi, 137 podi e un Mondiale, il pilota italiano ha deciso di smettere.

Melandri è stato uno dei piloti italiani dell’epoca d’oro, compagno di mille battaglie con Loris Capirossi, Max Biaggi e Valentino Rossi in MotoGP, ma anche nelle serie minori. Il suo talento era cristallino, come dimostra la sua vittoria al mondiale della 250. Nella sua lunga carriera però il pilota è stato anche molto sfortunato: pensate che nel suo anno in 125, Melandri ha perso il Mondiale contro un pilota che non ha vinto neanche una gara durante la stagione.

Il periodo attuale in Superbike invece finora è stato quasi un disastro: moto difficile da guidare e diverse cadute lo hanno portato a smettere. “A fine stagione mi ritiro” ha affermato il pilota, “Ho capito di non essere più felice come prima”. Nonostante ciò, Melandri è completamente innamorato delle moto e vorrebbe rimanere nel settore e pare che il suo ingresso nella nuova categoria sia più che una semplice ipotesi: “Vorrei restare nell’ambiente, ma con meno pressioni. Potrei correre in MotoE”. D’altronde nella nuova classe le moto sono meno difficili da preparare ma soprattutto c’è un calendario molto più leggero e meno impegnativo della Superbike.

Marco Melandri spera di poter chiudere bene la sua carriera in sella alla Yamaha, casomai con qualche risultato importante.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: