Skoda Karoq Sportline, la suv compatta è ancora più dinamica e potente

Pubblicato il: 3 agosto 2018

Skoda Karoq Sportline ottiene dal nuovo allestimento oltre un nuovo aspetto più dinamico, anche un iniezione di potenza: presente il motore 2.0 TSI da 190 CV che però non arriverà in Italia

Adesso maggio grinta e dinamismo. Arriva una versione dal look sportivo nel listino della Skoda Karoq. Infatti per la suv compatta ceca lunga 438 cm, c’è un allestimento che la rende ancora più ‘cattiva’ nell’aspetto e nella guida. La Karoq Sportline infatti sarà modificata all’esterno e avrà ruote di 18” verniciate in nero (optional di 19”): si possono installare ruote nella misura 215/50 R18 sia anteriore che posteriore come gli pneumatici Yokohama.

Il logo del nuovo allestimento Sportline è presente sulle fiancate insieme ad una serie di particolari neri, come il profilo della mascherina. Si aggiungono poi i gusci degli specchi laterali, anche quella che è la cornice dei vetri laterali e le barre al tetto. Guardando all’interno invece sono stati installati i sedili sportivi in tessuto con delle cuciture a contrasto, presente anche un volante sportivo rivestito in pelle e la pedaliera invece è interamente in metallo.

Skoda Karoq Sportline, arriva anche il nuovo motore da 190 CV

La principale novità tecnica della Skoda Karoq Sportline è il motore a benzina 2.0 TSI da 190 CV, non disponibile sulle altre Karoq, che però non verrà importato in Italia. Sul nostro mercato si potrà scegliere il 2.0 TDI 190 CV DSG 4×4 e il 2.0 TDI 150 CV, disponibile con trazione anteriore o integrale e con cambio manuale a 6 rapporti o DSG a 7 rapporti.

Il benzina 1.5 TSI 150 CV è disponibile in Italia solo con il cambio automatico DSG, con trazione anteriore o 4×4. La Karoq Sportline verrà mostrata in anteprima al Salone dell’automobile di Parigi, in calendario dal 4 al 14 ottobre, la stessa rassegna in cui la Skoda toglierà i veli ad un’altra versione della suv: è la Scout, che invece di puntare sulla sportività strizza l’occhio agli amanti del fuoristrada leggero.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: