Renault Clio R.S. 18, la vettura che si ispira alla monoposto in Formula Uno

Pubblicato il: 12 gennaio 2018

Dettagli estetici e non solo per la nuova Renault Clio R.S. 18 che è pronta stupire tutti gli amanti del marchio con questa serie limitata

Manca ancora un po’ di tempo all’inizio del prossimo Mondiale di Formula 1, ma la Renault con il suo reparto sportivo si diverte a presentare un modello stradale con alcuni dettagli che richiamano la monoposto di F1. La casa transalpina ha presentato una nuova edizione limitata della Clio, che appunto s’ispira alla vettura che correrà nella massima serie.

Si chiama Clio R.S. 18, che riprende dalla monoposto da F.1, non solo il nome ma anche alcuni dettagli estetici. Il lancio della vettura con lo speciale allestimento a tiratura limitata sarà disponibile su tutti i mercato europei, a partire dalla prima metà del 2018. Partendo dalla versione più prestazionale della segmento B, ossia la R.S. 220 EDC Trophy anche la Clio R.S. 18 è dotata di un motore 1.6 turbo da 220 CV, 280 Nm di coppia massima e cambio automatico a doppia frizione.

Renault Clio R.S. 18, nuovi dettagli da vera sportiva

La R.S. 18, rispetto alla versione Trophy, presenta un impianto di scarico Akrapovic che si lega ad una vettura dotata di un assetto molto più rigido e basso. Nella parte anteriore i tecnici hanno disposto dei nuovi tamponi di fine corsa, mentre hanno resto lo sterzo più diretto e preciso così da affrontare i cambi di direzione. Come detto numerosi i dettagli estetici pensati per questa versione, tra cui spicca la livrea che richiama i colori della monoposto Renault di Formula 1: colore Deep Black, che viene richiamato anche dall’estrattore posteriore, oltre che dai badge identificativi e dalle Losanghe del logo della Casa francese.

Al colore Deep Black si affianca, o meglio viene contrastato dal Sirius Yellow che caratterizza non solo lo splitter anteriore che somiglia molto all’alettone delle monoposto, ma anche coprimozzi e i paracolpi posti ai lati delle portiere. Guardando agli interni dell’abitacolo, trattandosi di una serie limitata, ecco che presenzia una targhetta identificativa dove vi è posto il numero progressivo degli esemplari, oltre a inedite finiture con effetto fibra di carbonio, che sono state posizionate sia per le cornici delle bocchette del climatizzatore e sia per il volante rivestito di pelle e Alcantara.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: