Porsche 911 Speedster, da semplice sogno a pura realtà

Pubblicato il: 3 ottobre 2018

Porsche 911 Speedster è la vettura realizzata dalla casa tedesca in occasione sei primi 70 anni dell’azienda: saranno prodotti solo 1.948 esemplari

Da semplice sogno a pura realtà il passo è breve. In occasione dei primi 70 anni dell’azienda, la prima idea di 911 Speedster diventa realtà. In occasione del Paris Motor Show 2018 Porsche ha confermato che il concept realizzato in occasione del compleanno della casa tedesca sarà prodotto. Ovviamente non diventerà una vettura per tutti, ma semplicemente una serie limitata, e non casuale: saranno prodotti 1.948 esemplari come il numero dell’anno di fondazione dell’azienda.

Il passo è stato breve se si pensa che era giugno scorso quando è stato pensato, mentre adesso che è ottobre il tutto è visibile a Parigi. Infatti il modello ha riscosso grandissimi apprezzamenti da tutti tanto da far si che la decisione è stata quasi istantanea: l’auto verrà prodotta. Di chiara ispirazione vintage della mitica 356 Roadster, la sua configurazione è davvero essenziale e soprattutto originale. A differenza del vecchio modello, spazio ai nuovi materiali. Qui la doppia gobba posteriore è lavorata con fibra di carbonio. Ovviamente non ci sarà la capote, ma questa è sostituita da un minimale tonneau in fibra di carbonio.

Porsche 911 Speedster Parigi, 500 CV per la tedesca

Riguardo la scocca invece questa è stata mutuata dalla GT3, mentre la carrozzeria è stata presa in prestito dalla Carrera 4 Cabriolet. Dal giusto mix è nata la nuova 911 Speedster che mostra un parabrezza molto più ridotto dei vetri laterali ribassati, utili ad unirsi e regalare il meglio. Lo sviluppo si questa speciale vettura è stato realizzato da Porsche Motorsport. Questo ha lavorato anche sul cuore che batte sotto il cofano. Stiamo parlando anche del motore sei cilindri boxer di 4 litri aspirato (che sprigiona il suo grido intorno ai 9.000 giri) capace di erogare ben 500 cavalli che la rendono una vettura speciale.

Una vettura ricca che potrà essere ancora più arricchita dai dettagli Heritage Design Packages che sono stati realizzati dal reparto Exclusive. Quello che rende però unica la nuova 911 Speedster sono alcuni particolari nono legati al concept. Su questo modello vi sono degli speciali retrovisori, il tappo del cofano della storico modello. Riguardo i cerchi, a Parigi la vettura ha sfoggiato quelli diamantati da 21 pollici (mutuati dalla RSR da gara). Completano poi il tutto con degli interni in pelle bicolore e dei fari diurni a led di colore arancione. Tutto bello e visibile, ma quello che non si conosce è il prezzo che è l’unica cosa non svelata da Porsche.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: