Gomme estive: dal 15 aprile si cambia

pneumatici-estivi

Il 15 aprile scade l’obbligo di avere dotazioni invernali, addio agli pneumatici da neve.

Il 15 aprile, come ogni anno, scade l’obbligo per gli pneumatici invernali, questo significa che si avrà via libera per montare nuove gomme estive per migliorare le prestazioni e la sicurezza, e risparmiare carburante. Con l’arrivo della bella stagione le strade non saranno più un pericolo con ghiaccio e neve e, complici le temperature che si alzano, per evitare problemi con le gomme da neve, particolarmente sensibili all’innalzamento delle temperature e a potenziale rischio scioglimento del battistrada, meglio optare per un prodotto estivo. Gli pneumatici estivi sono stati appositamente studiati per affrontare al meglio condizioni stradali con temperature ambientali che vanno dai 7° ai 40° C, senza correre il rischio di surriscaldamento e/o decadimento delle prestazioni. La mescola studiata ad hoc poi garantisce una migliore efficienza dell’auto, con notevoli risparmi di carburante sia nel breve che nel medio periodo.

Dal 15 aprile dunque avremo un mese di tempo, fino al 15 maggio, per abbandonare le gomme invernali e per montare le dotazioni estive. Se entro tale data l’auto non avrà ancora le gomme estive il conducente sarà passibile di una multa che va da 422 euro fino a 1.695 euro. Vi sono inoltre aggravanti come il ritiro della carta di circolazione e l’obbligo di visita e prova nella sede più vicina della Motorizzazione Civile in caso di ulteriori illeciti riscontrati.

Ovviamente chi possiede pneumatici 4 stagioni non rischia nessuna multa in quanto questo tipo di prodotto è utilizzabile durante tutti e 12 i mesi dell’anno. Se non avete ancora provveduto ad acquistare gli pneumatici estivi contattateci o date un’occhiata all’ampia scelta sul nostro sito.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: