Pneumatici di terza linea: alla scoperta delle altre gomme dei marchi principali

Oltre ai prodotti premium, ogni costruttore di pneumatici ha una seconda e terza linea di gomme: ecco quali sono pneumatici di terza scelta

Quando decidiamo di cambiare le gomme alla nostra auto nasce sempre un dilemma: meglio questi o quest’altri pneumatici? Una scelta che si complica ancor di più quando si presentano a noi le gomme provenienti dalle seconde e terze linee dello stesso Costruttore.

Infatti ogni marchio premium come Michelin, Bridgestone, Continental, Yokohama, Goodyear presentano i cosiddetti pnumatici di seconda linea e gli pnumatici di terza linea che sono possibili montarli sulle nostre auto.

Cosa s’intende per pneumatici di terza linea e quali sono le differenze con i marchi premium

Vediamo cosa cambia tra un pneumatico premium e uno di seconda o terza linea e soprattutto quali sono i marchi che hanno dei pneumatici di terza linea. Partendo dal fatto che grazie all’etichetta europea che ci indica le classi di efficienza delle gomme, quando si parla di pneumatici di seconda e terza linea non ci si riferisce a pneumatici imperfetti o derivanti da una cattiva produzione.

Gli pneumatici di terza linea – come per quelli di seconda – sono tutti quei pneumatici progettati per rispondere ad alcune e specifiche esigenze di un grande e diversificato bacino di automobilisti, che chiedono gomme sicure, rinunciando ad alcuni contenuti tecnologici presenti in quelli premium.

Prima linea di pneumatici punta al massimo della qualità e della sicurezza, la seconda linea è il giusto compromesso tra prezzo e qualità mentre la terza linea di pneumatici tiene conto soprattutto al prezzo, senza però perdere in termini di sicurezza, restando nei termini garantiti dalla legge.

Derivanti dai marchi principali, anche i pneumatici di terza linea presentano in comune con i pneumatici premium una parte dei semilavorati e delle tecnologie, rispettando le caratteristiche per rientrare tra gli standard di sicurezza che ogni pneumatico deve rispettare.

Pneumatici di terza linea: i marchi

Mentre Yokohama è l’unico produttore di pneumatici ad offrire un solo marchio, non si può dire lo stesso di Continental. Il marchio tedesco infatti presenta la più grande offerta a livello globale di pneumatici vantando ben 27 marchi differenti, prodotti e provati in più paesi europei:

  • Premium ovvero le gomme Continental;
  • Quality che si rifanno ai marchi Uniroyal, Semperit e General Tire;
  • Budget con i pneumatici Barum, Gislaved, Viking, Matador e Mabor;
  • Private ovvero gli pneumatici Sportiva
  • Motrio tipo di gomme rivolte a tutte le concessionarie Renault

Anche Goodyear Dunlop Tires presenta sul mercato europeo 4 marchi, con pneumatici di terza linea Fulda ovvero marchio un tedesco che fu acquisito nel 1962 da Goodyear che come si legge dal sito del produttore statunitense “è il brand che garantisce un buon rapporto qualità prezzo, specialista nei pneumatici invernali”.

Terza linea presente anche nel marchio Michelin. Il costruttore di pneumatici francese oltre alle gomme dell’omino, presenta insieme ai pneumatici di seconda linea come Kleber e BFGoodrich – quest’ultimo ritenuto un marchio premium nei segmenti 4×4 e SUV viste le sue particolari caratteristiche – anche dei pneumatici di terza linea con i marchi Tigar, Riken e Korman gomme pensate soprattutto chi vuole risparmiare senza però perdere in termini di sicurezza.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

Commenta

Commenta l'articolo.

avatar

wpDiscuz