Formula Uno – Penalità Vettel, arriva la spiegazione di Emanuele Pirro

Pubblicato il: 12 Giugno 2019

Pirro sulla penalità Vettel, ha le idee chiare. Il pilota tedesco della Ferrari è stato punito per una mancanza di sicurezza dopo la sua mossa ai danni di Lewis Hamilton.

Pirro sulla penalità Vettel: si tratta di mancata sicurezza

A caratterizzare la prestazione di Sebastian Vettel al GP del Canada è stata la penalità di 5″ inflitta al pilota tedesco per aver ostacolato Lewis Hamilton. Il driver della Ferrari avrebbe messo in atto un rientro in pista pericoloso a seguito dell’errore alla curva 3 al giro 48. Uscito fuori pista, Vettel ha stretto verso il muro Hamilton che stava arrivando da dietro. Dopo diversi giri, i commissari di gara hanno deciso di punite il ferrarista per una mossa poco sicura.

Una situazione che ha visto il tedesco della Ferrari arrivare al traguardo al primo posto, salvo poi essere retrocesso al secondo posto. L’ex Red Bull si è sentito “derubato di una vittoria”, e ha dichiarato di essere “piuttosto arrabbiato”, una volta al traguardo. A sostenerlo in questa situazione è stato il pubblico, in modo poco sportivo ha fischiato Hamilton una volta arrivato sul podio.

Pirro sulla penalità Vettel, le parole del delegato FIA

Tra i giudici che hanno inflitto la penalità vi era anche Emanuele Pirro insultato da molti e criticato da due big dell’automobilismo come Mansell e Andretti. I due ex campioni della Formula Uno, hanno infatti espresso il loro disappunto circa la decisione che ha negato la vittoria a Vettel. A riguardo Emanuele Pirro, ex pilota oggi delegato FIA ha dichiarato: “Mi ha fatto male sentire driver del calibro di Nigel e Michael dire ciò che hanno detto. 

Loro vengono da un’epoca in cui si era sprezzanti del pericolo di morte o incidenti gravi. Oggi i tempi sono cambiati. Il mondo e le corse stesse sono differenti. 2Sono state fatte migliaia di battaglie per migliorare la sicurezza e il modo in cui si disputa una gara non può esserne escluso. Da fan della F1 e della Rossa in particolare sono molto dispiaciuto per come si è conclusa la corsa. Sono sicuro che capirete che non è stato semplice, ma l’integrità dello sport deve prevalere“.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: