Peugeot 508 2018, al Salone di Ginevra arriva la nuova generazione della berlina

Pubblicato il: 23 febbraio 2018

Taglio netto con il passato per la nuova Peugeot 508 2018, che sarà presente al Salone di Ginevra dall’8 al 18 marzo

Una nuova Peugeot è pronta ad arrivare. In occasione del Salone di Ginevra ha deciso di rinnovare completamente la 508, che presenta numerose novità rispetto al passato. Come già avvenuto per i modelli 3083008 5008, anche la nuova generazione della berlina mostra uno stile nuovo, aggressivo, sportivo che rompe con il passato per abbracciare il nuovo design del marchio francese. Completamente prodotta nella fabbrica francese di Mulhouse, i primi modelli verranno distribuiti nei prossimi mesi, precisamente verso settebre.

Quindi si rinnova la berlina che si posiziona nel segmento D, dove la Peugeot ha decido di proporre qualcosa di nuovo lanciando una novità tagliandosi un piccolissimo spazio in un mercato dominato dai SUV. L’aggiornamento vede la Peugeot 508 diventare una berlina-coupé a cinque porte con l’altezza che diventa 1,4 metri, risultando quindi più bassa rispetto al passato. Guardando al lato frontale si possono notare dei nuovi gruppi ottici Led, presenti anche nella parte posteriore che conferiscono alla vettura un look totalmente sportivo: a queste di aggiungono anche delle inedite luci a Led diurne frontali che hanno una finitura lattescente.

Peugeot 508 2018, presente la funzione i-Cockpit

Come per l’altezza, diminuisce anche la lunghezza che rispetto al passato ora si assesta intorno ai 4,75 metri. Altra novità sono le portiere che non mostrano le cornici dei cristalli, mentre sarà facile accedere al bagagliaio – visto il grande portellone – che presenta una capacità di 487 litri. Aggiornato anche l’abitacolo che adotta il sistema Peugeot i-Cockpit: qui il volante ha un diametro ridotto e si collega perfettamente al display da 12,3 pollici che sostituisce la strumentazione tradizionale e si contrappone a quello capacitivo da 8” – 10 pollici su richiesta – destinato all’infotainment, ben completo dando la possibilità di gestire ogni cosa e diminuendo i comandi classici.

E’ personalizzabile la strumentazione che presenta ben sei modalità di visualizzazione, mentre per quel che concerne la console centrale è presente il comando one-touch del cambio automatico. In alternativa alla variante i-Cockpit, c’è anche la variante i-Cockpit Amplify, che aggiunge al veicolo una maggiore illuminazione, ottimi suoni dell’impianto audio Focal e dei sedili Agr regolabili elettricamente oltre ad assicurare la funzione massaggio da godere nei diversi ambienti Boost e Relax. La scelta di queste situazioni, influisce anche sulla diversa modalità di guida, che il conducente può scegliere: Eco.Sport, Comfort e Normal, che si differenziano per i diversi parametri del powertrain e dell’assetto.

Peugeot 508 2018, usata la nuova piattaforma modulare

La nuova generazione della 508 2018, è stata sviluppata sulla base della piattaforma modulare Emp2, che ha permesso di risparmiare ben a 70 kg riguardo la massa totale oltre ad ottenere una maggiore rigidità torsionale che ha consentito di optare per delle soluzioni tecniche di nuova e ultima generazione tra cui spicca uno schema posteriore multi-link oltre l’aggiunta di ammortizzatori a controllo elettronico.
Come già visto in passato sulla vecchia generazione, è possibile la scelta dei cerchi in lega da 18” anche per la nuova 508, con questi che possono essere coperti dai performanti pneuamatici Nokian nella misura unica 245/45 R18, i quali possono essere sostituiti da altre gomme più ‘economiche’ ma comunque efficienti e affidabili sia per l’anteriore che per il posteriore.

Peugeot 508 2018, vasta gamma di motori e sistemi di sicurezza

Molto fornita la gamma dei propulsori, Euro 6.c, tra cui si può scegliere. Presente il motore benzina 1.6 Puretech 180 e 225 oppure in alternativa quelli diesel 1.5 e 2.0 BlueHDi nelle versioni 130, 160 e 180. Escluso il propulsore diesel da 130 CV, che si lega ad un classico manuale sei marce, tutti gli altri motori hanno come unica opzione il cambio automatico EAT8. Tanti anche gli che si possono scegliere come Active, Allure, GTLine e GT, di cui per il mercato italiano non si hanno notizie.
La piattaforma ha permesso la presenza di tanti dispositivi di sicurezza e soprattutto assistenza alla guida: ci sono il Night-Vision System, Active Lane Departure Warning, lo speciale sistema di frenata automatica con rilevamento di pedoni e ciclisti, il Driver-Attention Warning, abbaglianti che verranno controllati in modo automatico, il riconoscimento e il mantenimento dei limiti di velocità, l’Adaptive Cruise Control legato alla funzione Stop&Go, l’Active Blind-Spot Monitoring. Full Park Assist con sistema Flankguard, oltre il Lane-Keeping Assist.

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: