Tesla Model 3, la personalizzazione riguarderà solo cerchi e colori

Per rendere più veloce il processo di consegna dei primi modelli della Tesla Model 3 e ridurre i costi di produzione, la casa americana ha deciso di limitare la personalizzazione

Tra i modelli di auto più attese dell’anno, se non della storia c’è anche Tesla Model 3. Si tratta della prima vettura, totalmente elettrica, pronta ad invadere il mondo con un tipo di propulsore superando la nicchia. Con Model 3 si passa al futuro prossimo. Chiusa la fase dei preordini, ora arriva la fase finali, con Tesla che produrrà un numero di vetture forse limitato rispetto alle reali richieste pervenute.

Infatti Elon Musk è corso ai ripari, prevedendo una personalizzazione limitata: “Si potrà solamente scegliere il colore desiderato e il modello dei cerchi preferito, almeno in questo periodo iniziale della produzione”.

Due semplici opzioni, che mirano non solo a snellire la produzione, ma anche a ridurne i costi di produzione. Dopo gli annunci degli scorsi anni, adesso Tesla non vuole sfigurare, puntando così al suo debutto globale, sulla semplicità. Quindi poca personalizzazione, per la Tesla Model 3 che è già sufficientemente originale per le sue caratteristiche.

Personalizzazione Tesla Model 3, gli accessori imposti da Musk avranno successo?

Cinque posti e tablet verticale al centro della plancia già la rendono particolare. Bisognerà invece attendere per la trazione integrale che non arriverà subito. Per il momento ci sarà solo la trazione posteriore, con le varie batterie agli ioni di litio che verranno costruite nel futuristico stabilimento Gigafactory in Nevada e saranno da 75 kW/h.

Riguardo l’Autopilot, ovvero il sistema di guida semiautonoma, Musk ha deciso di regalarlo di serie. La nuova Model 3 avrà un’autonomia che dovrebbe assestarsi tra i 345 km e i 375 km, con un’accelerazione che va da 0 a 100 m/h in meno di 6 secondi.

Per il lancio della vettura Musk ha deciso accessori pre-impostati, o meglio imposti, da Tesla. Ma i clienti saranno soddisfatti di questo su di una vettura così? Solo le prime vendite ci diranno se Elon Musk ha trionfato anche questa volta.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: