Obbligo gomme invernali 2018-2019, arriva il cambio degli pneumatici

Pubblicato il: 11 settembre 2018

Obbligo gomme invernali 2018-2019 che si avvicina con l’arrivo del freddo: ecco tutto quello che c’è da sapere sul cambio gomme invernali

Per il momento godiamoci ancora i piccoli scampoli di estate che restano. Occhio però al calendario. Manca ormai poco all’arrivo della stagione fredda, che porta con se l’obbligo gomme invernali per tutte le auto e per i mezzi pesanti. Come ogni anno infatti con l’arrivo del freddo, arriva anche per tutti gli automobilisti l’imposizione di cambiare i propri pneumatici per affrontare al meglio le strade bagnate e innevate. Con la normativa, prevista dal Codice della Strada e soggetta a diversi cambiamenti a seconda delle diverse regioni, ogni automobilista dovrà sostituire le proprie gomme estive con degli pneumatici omologati M+S (mud+snow).

Il periodo della sostituzione si aggira tra il 15-17 novembre sino al 15-17 aprile. Sia per il montaggio che per lo smontaggio, è previsto un periodo di tolleranza di un mese. L’alternativa vede la possibilità di avere a bordo i vari dispositivi antisdrucciolevoli che possono essere montati. La loro presenza è ammessa purché questi siano omologati. Come auto e mezzi pesanti anche le moto possono essere dotate di gomme invernali, anche se per queste il Codice della Strada recita una situazione diversa da auto e mezzi pesanti.

Obbligo gomme invernali 2018 – 2019, ecco la normativa pneumatici invernali

Come detto il cambio gomme invernale è previsto dal Codice della Strada (legge n.120 del 29/07/2010). L’articolo 6 del CdS stabilisce nel periodo previsto vige l’obbligo per “i veicoli siano muniti ovvero abbiano a bordo mezzi antisdrucciolevoli o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio”. Il cambio gomme invernale quest’anno vige da 15 novembre 2018 al 15 aprile 2019.

Come detto è previsto sia all’inizio che alla fine un periodo di tolleranza di un mese. È quindi possibile circolare fino al 15 dicembre senza gomme invernali su strade che ne prevedono l’obbligo e, allo stesso modo, è possibile circolare fino al 15 maggio con gomme invernali senza incorrere in sanzioni.

Obbligo gomme invernali 2018-2019, le sanzioni per il mancato cambio gomme invernali

Ovviamente vi sono delle multa in caso di circolazione senza gomme invernali su tutte le strade nelle quali vige l’obbligo. Una sanzione che  parte da 41 euro nei centri abitati, diventa 84 euro fuori dai centri abitati e può arrivare ad un massimo di 318 euro. In caso di pagamento entro 5 giorni dall’accertamento è prevista una riduzione del 30% della somma. Possibile incremento della sanzione se vi sono delle sanzioni accessoria. Qui è possibile anche una decurtazione di 3 punti della patente e le forze dell’ordine hanno inoltre la facoltà di intimare il fermo del veicolo finché non verrà munito di dispositivi antisdrucciolevoli.

L’uso nel periodo estivo di gomme invernali con indice di velocità inferiore a quella riportata sul libretto di circolazione, invece, comporta delle sanzioni più salate: multa da 419 euro a 1.682 euro, sanzione accessoria del ritiro del libretto di circolazione e obbligo di revisione del veicolo. Per questo motivo, se decidete di circolare tutto l’anno con gomme invernali, consigliamo di acquistarle con un indice di velocità pari o superiore a quella indicata sul libretto del proprio veicolo, in questo modo non si rischia alcuna sanzione in nessun periodo dell’anno.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: