Michelin, cambiato il logo e la silhouette di Bidendum

Cambia il logo la forma dello storico omino della casa di pneumatici francese: nuovo logo Michelin con un aspetto che riflette meglio lo sviluppo dell’azienda

Cambiamenti in casa Michelin, dove a mutare non è solo il brand identity, ovvero il logo ma anche l’omino Michelin che avrà una nuova silhouette. Un cambio quello della casa di gomme francesi, che meglio riflette non solo lo sviluppo dell’azienda che mirano a delle nuove soluzioni per la mobilità che mirano ben oltre le gomme, ma anche per una nuova strategia multi-brand.

Infatti Michelin ha previsto che le forme dell’omino, il Bibendum, si adatterà perfettamente al mondo contemporaneo ed avrà una nuova immagine più consona ai vari e nuovi canali digitali. Si torna alle due dimensioni, molto più coerenti e facilmente utilizzabili ance nei mezzi digitali. Quindi l’omino versione 2017, conserverà ancora la sua tradizionale cordialità, ma risultando essere più leggero, agile ed attivo: un immagine migliore per l’angelo custode degli automobilisti.

Nuovo logo Michelin: arriva l’omino più leggero, agile ed attivo

Una nuova immagine che presenzierà oltre che sul logo anche nelle varie campagne pubblicitarie e che è stata definita dall’azienda transalpina, come si legge in un comunicato, come “un’evoluzione, più che una rivoluzione, che ci permetterà di sfruttare l’attuale identità, garantendo una transizione graduale dal vecchio al nuovo mondo“. Quindi entro il 2017 saranno ben due i loghi utilizzati dal marchio: uno per il gruppo aziendale e uno per il marchio commerciale Michelin.

Quindi il brand di Gruppo avrà come obiettivo, o meglio come mission aziendale la promozione della mobilità sostenibile, mentre il trade-brand Michelin – che sarà presentato nelle prossime settimane – sarà legato non solo prodotto pneumatico, ai vari servizi e alle soluzioni che l’azienda offre ai propri clienti, ma anche ai fini commerciali Michelin.

Il nuovo mondo dell’omino Michelin prenderà il nome di “Bib in the World” (Bibendum nel mondo), un concetto espresso nella nuova campagna pubblicitaria, dove l’omino oltre a garantire sicurezza ascolta le esigenze dei vari automobilisti, sino a diventarne una parte della loro vita: un comportamento che promuove al meglio quello che sono i valori del gruppo francese.

Omino Michelin che quindi delle prossime campagne pubblicitarie presenzierà in parte, ma lasciando più spazio ai vari clienti, che diventeranno i primi testimonial del gruppo, senza però mai lasciarli solo: anche con una nuova silhouette, resta lui l’angelo custode degli automobilisti.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: