Italdesign Zerouno, la nuova supercar italiana al Salone di Ginevra

nuova-italdesign-zerouno

Saranno soltanto cinque i pezzi della Zerouno, la nuova supercar prodotta della Italdesign Automobili Speciali

La Nuova Italdesign Zerouno è arrivata. All’87ma edizione del Salone dell’Auto di Ginevra, la Italdesign Automobili Speciali, nuova casa automobilistica italiana ha presentato la sua nuova supercar. Linee e prestazioni che ricordano il mondo delle Lamborghini, il nuovo progetto dell’azienda piemontese è da sogno.

Motore V10 5.2 litri aspirato da 610 cavalli e 560 Nm, montato su un telaio in carbonio e alluminio, la Nuova Italdesign ZeroUno regala prestazioni incredibili. La prima vettura che sarà prodotta in serie ultra-limitata – solo cinque gli esemplari da realizzare entro il 2017 e personalizzabili con accorgimenti specifici grazie al pacchetto Corsa – è in grado di assicurare un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,2 secondi è può raggiungere una velocità massima che supera i 330 km/h.

La vettura italiana, la cui carrozzeria è totalmente in carbonio, misura 4,84 metri di lunghezza, 1,97 m in larghezza. Un progetto portato avanti dal Centro Stile e il Dipartimento di Ingegneria con  il metodo di lavoro sviluppato e affinato da Italdesign che hanno lavorato contemporaneamente non solo sullo stile, ma anche sulle prestazioni raggiungendo il gusto compromesso tra stile e velocità.

Nuova Italdesign Zerouno: aerodinamica e gestione dell’aria

Ottima anche l’efficienza aerodinamica grazie anche alla pinna longitudinale che è collegata all’ala posteriore, i cerchi monodado e i sedili che presentano una struttura monoscocca in fibra di carbonio e specchietti ultraleggeri che portano a raggiungere velocità importanti per il quale si sconsiglia di circolare sulle semplici strade.

Due i marchi di fabbrica dell’Italdesign. Il primo sul muso, ovvero tra i gruppi ottici a led che sono sospesi e incastonati sui profili aerodinamici sdoppiati, mentre il secondo è la presa d’aria esagonale che si ispira al concept GTZero, con l’aria che viene convogliata sulle prese d’aria presenti sui lati.

Nuova Italdesign Zerouno: gomme Pirelli come in Formula 1

Aria che passa anche sui passaruota che sono ventilati. Presenti anche dei deviatori di flusso davanti alle ruote posteriori. Diffusore e ala che aumentano la gestione dell’aerodinamica e la deportanza della Nuova Italdesign Zerouno. A tenere l’auto incollata al suolo ci saranno anche le gomme Pirelli, che presenterà la banda colorata per indicare la scelta della mescola come avviene in Formula 1.

Come si ferma un’auto da 330 km/h? Grazie all’impianto carboceramico con pinze a 8 pistoncini davanti e 6 dietro con cerchi in lega OZ da 20″. Efficienza aerodinamica che riguarda le ruote, vista la presenza di turbine per migliorare ed estrarre al meglio il riscaldamento della Nuova Italdesign Zerouno.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone