Seggiolino auto antiabbandono, in arrivo proroghe per le multe

Pubblicato il: 8 Novembre 2019

Multe seggiolino auto antiabbandono che potrebbero avere una proroga. Ad annunciarlo è il ministro pronto a presentare un emendamento.

Multe seggiolino auto antiabbandono, partono i controlli 

Da ieri è scattato l’obbligo di installare sulle auto, quelli che sono i dispositivi di allarme per i seggiolini antiabbandono per i più piccoli. Sistemi che sono previsti per tutti coloro che trasportano i minori di 4 anni. Il ministero dei Trasporti, ha emesso il regolamento che mette in atto il nuovo articolo 172 del nuovo Codice della Strada pubblicato il 23 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, prevede l’entrata in vigore 15 giorni dopo, appunto il 7 novembre del 2019.

Non tutti però sono d’accordo con l’entrata in vigore della norma. Infatti in molti si aspettavano che la norma entrasse in vigore dopo 120 giorni dell’emanazione del regolamento, ossia a marzo. Così non è stato, facendo scattare il panico, e l’assalto ai punti vendita per acquistare il nuovo dispositivo. Panico tra i conducenti, ma anche per tutti coloro che devono fare i controlli.

Multe seggiolino auto antiabbandono: sanzioni sino a 326 e 5 punti in meno sulla patente

Si tratta di un dispositivo importante, soprattutto per evitare altre tragedie verificatesi in passato. Per agevolare l’acquisto dei diversi dispositivi, nel dl fisco è stato previsto un fondo che prevede l’incentivo di 30 euro per ciascun dispositivo acquistato. Al momento però manca quello che è il decreto del ministero dei Trasporti chiamato ad indicare le modalità per usufruire del bonus. Questo provvedimento è rivolto a ben 1,8 milioni di bimbi residenti in Italia. Da qui a Natale, si prospetta che saranno pronti alla vendita però solo 250mila seggiolini.

Troppo pochi rispetto ai tanti bimbi e i seggiolini che devono essere dotati del dispositivo antiabbandono. Un dispositivo non solo importante per la salute dei piccoli, ma anche perché chi non si doterà di questi dispositivi incorrerà nelle violazioni. Secondo quanto riportato dall’articolo 172 del Codice della Strada, chi non è dotato di seggiolini antiabbandono, sarà soggetto ad una sanzione amministrativa che varia da 81 a 326 euro. Se il pagamento avviene entro cinque giorni la cifra si abbassa a 56,70 euro. In più è prevista la decurtazione di 5 punti dalla patente.

Multe seggiolino auto antiabbandono, l’annuncio del ministro De Micheli

Come detto la scarsa presenza dei dispositivi sul mercato, ha portato il panico tra i genitori che non vogliono incorrere in sanzioni. A seguito della sollevazione popolare il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli ha deciso di intervenire. A tal riguardo ha dichiarato: “Mi preme rassicurare le mamme e le famiglie sull’urgenza di questo dispositivo e sulle ‘multe’ per chi non e’ ancora dotato di questo strumento: il ministero che rappresento e’ qui per tutti i chiarimenti e c’e’ la disponibilita’ del Governo e dell’intera maggioranza a intervenire per posticipare l’applicazione delle sanzioni”.

Il ministro annuncia cosi’ un emendamento per prorogare l’entrata in vigore delle multe previste per chi non rispetta l’obbligo di installare i seggiolini ‘salva bebe”. Il decreto legge fiscale, all’esame della commissione Finanze della Camera, prevede un rimborso di 30 euro sull’acquisto dei nuovi dispositivi. Somma, assicura De Micheli, che si potra’ ottenere presto “pertanto – suggerisce – e’ bene conservare le ricevute di acquisto”.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: