Multa record a Torino, 29enne totalizza 6000 euro in infrazioni

Pubblicato il: 27 luglio 2018

Multa record a Torino, un giovane 29 enne viola in un sol colpo 5 articoli del codice della strada

Il ritiro della patente è la probabile sanzione che, cumulandosi alle ulteriori per un totale di 6 mila euro, potrà essere comminata ad un giovane 29enne torinese. Incurante della presenza dei vigili, il ragazzo è sfrecciato di notte con la sua auto, a fari spenti, senza fermarsi al semaforo rosso. Non è tutto, al giovane è contestata l’assenza di cintura di sicurezza e l’utilizzo dell cellulare alla guida. Cinque, dunque le infrazioni contestate, che costano al giovane all’incirca 1,500 euro.

Una volta riusciti a fermare il veicolo, gli agenti di polizia fanno un’ulteriore scoperta: il veicolo non era nemmeno assicurato. Questa l’infrazione più grave e la multa più salata: 3170 euro di sanzione e immediato sequestro del mezzo. Il conto dovuto, considerato l’eccesso di velocità e dell’inseguimento, è arrivato a sfiorare i 6mila euro.

E’ boom di infrazioni nel torinese, il 29enne rischia l’azzeramento dei punti della patente

Il caso del giovane torinese rappresenta un vero record. Non è da tutti totalizzare 6000 euro in infrazioni in una sola notte. Come se non bastasse, il ragazzo dovrà “salutare” la patente di guida perché gli verranno probabilmente sottratti tutti i punti. Una sanzione che si spera possa avere le giuste ripercussioni. Ora il giovane, prima di rimettersi alla guida di un veicolo, dovrà faticare non poco.

Non si tratta comunque di una caso isolato, nei giorni scorsi, un 46enne di Livigno è stato sorpreso dal telelaser mentre sfrecciava a 101 km/h a Valdidentro. I poliziotti, dopo avergli sospeso la patente, che verrà restituita con sei punti in meno, gli hanno comminato una multa di 532 euro.

Il cospicuo numero di infrazioni totalizzate nell’ultimo periodo ha intesificato il numero controlli che la Polizia stradale sta eseguendo sulla maggior parte delle strade italiane, la quale raccomanda a tutti gli automobilisti di rispettare sempre i limiti di velocità indicati per evitare pericoli e sanzioni.

 


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: