MotoGP: presentata la nuova Yamaha M1 di Valentino Rossi

Pubblicato il: 4 Febbraio 2019

Si è tenuto a Giacarta l’evento che ha svelato la Yamaha YZR-M1 di Vinales e The Doctor.

La Yamaha YZR-M1 è stata presentata in anteprima mondiale a Giacarta. Si tratta della nuova moto di Valentino Rossi e Maverick Vinales che parteciperà al prossimo mondiale MotoGP 2019. L’aspetto della M1 è cambiato totalmente: la livrea è nero-blu, inoltre è presente il nuovo main sponsor Monster che ha sostituito Movistar.

Valentino Rossi, da grande tifoso nerazzurro, ha apprezzato la nuova colorazione del Team Monster Energy e ha dichiarato di essere impaziente di effettuare i primi test nel circuito di Sepang (6-8 febbraio) e Losail (23-25 febbraio): “La presentazione della squadra è sempre un evento che mi piace. È la prima volta che possiamo mostrare il nostro pacchetto completo per la nuova stagione e questo evento segnala che l’inizio della preseason è vicino! Mi sono preso un po’ di tempo per rilassarmi e allenarmi in questi due mesi. Ma, come i fan, non vedevo l’ora di iniziare la nuova stagione”. Dopo lo scorso campionato, la Yamaha ha sofferto la concorrenza di Ducati e Honda e ha cambiato il proprio staff: Esteban Garcia è diventato il nuovo capo tecnico sostituendo Ramon Forcada.


C’è molta attesa per vedere Valentino in pista: “Il prossimo test a Sepang è molto importante, perché è la prima opportunità per il team di riunirsi per provare tutto ciò su cui Yamaha ha lavorato durante l’inverno”. The Doctor ha affermato che nel finale della scorsa stagione la Yamaha aveva fatto grandi passi in avanti. “Sono sinceramente impaziente della nuova stagione e di correre di nuovo, voglio tornare a bordo della mia M1!”.


Maverick Vinales è impaziente di scendere in pista: “La presentazione del team quest’anno è stata molto speciale, perché ci sono molti cambiamenti rispetto allo scorso anno. I più evidenti sono ovviamente i nuovi colori della squadra e la livrea della moto. Sarà un inizio per tutti noi: nuovo title sponsor e nuovi colori. Ora non ci resta che iniziare al meglio la preseason”. 


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: