MotoGP: apoteosi Marquez. Il mondiale è suo!

Pubblicato il: 7 Ottobre 2019

El Cabroncito vince anche in Thailandia e si laurea campione del mondo per l’ottava volta.

Unico, incredibile, fantastico. Ormai sono pochi gli aggettivi per descrivere Marc Marquez che si è laureato campione del mondo per l’ottava volta. Lo spagnolo ha vinto anche il Gran Premio in Thailandia trionfando così nel campionato di MotoGP per la sesta volta in totale, con un filotto di 4 titoli consecutivi.

E dire che a Buriram il weekend era partito a dir poco male per Marquez. Il “cannibale” infatti, durante le libere, era stato vittima di una spaventosa caduta. Dopo lo shock sembrava che il pilota dovesse saltare la gara ma i controlli medici in ospedale hanno solo appurato la gran botta e Marquez è risalito sulla moto più forte che mai.

Marc Marquez così si iscrive direttamente nella storia della MotoGP e del motomondiale in generale. Lo spagnolo può infatti salire ancora nell’esclusiva classifica tra i più grandi di sempre. Nel mirino ora ci sono Valentino Rossi e Mike Hailwood con 9 titoli. Considerando però che Marquez ha “appena” 26 anni, e soprattutto la sua supremazia negli ultimi anni, anche i 13 titoli di Angel Nieto e i 15 di Giacomo Agostini sembrano non troppo lontani. “Oggi ho pensato solo a vincere” ha detto Marquez a fine gara. Niente calcoli, nessun pensiero alla classifica, correre sempre per essere il più veloce. È questo che fa di Marquez un grandissimo campione.

La gara in Thailandia è stata una lotta tra Marquez e Quartararo: i due hanno staccato tutti e solo alla fine lo spagnolo ha piazzato la zampata vincente. Quartararo si è dovuto accontentare del secondo posto mentre Vinales ha chiuso il podio. Male Dovizioso, quarto ma molto staccato e soprattutto mai in lotta per le prime posizioni. Buon sesto posto per Morbidelli, Rossi ottavo.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: