Moto, morto Fausto Vignola: se ne va il pilota che aveva esordito in Dakar

Pubblicato il: 30 marzo 2018

Morto Fausto Vignola, 37enne pilota di moto offroad di Albenga che questa mattina è rimasto vittima di un tragico incidente in allenamento con alcuni amici

Il mondo delle gare offroad questa mattina ha perso un componente. E’ morto Fausto Vignola, 37enne pilota di Albenga che ieri è venuto a mancare in seguito ad un tragico incidente durante una sessione di allenamento. Il centauro è uno dei piloti italiani che in questo 2018 aveva partecipato alla Dakar, classificandosi al 52° posto.

Come detto fatale è stato l’incidente maturato durante una sessione di allenamento, che Vignola stava effettuando con alcuni amici, su una strada sterrata nell’entroterra ligure, precisamente nel comune di Balestrino. Secondo le primissime ricostruzioni, il pilota avrebbe colpito qualcosa prima di essere sbalzato dalla moto.

Morto Fausto Vignola, a Gennaio aveva partecipato alla Dakar

Il pilota che apriva la pista ai tre amici, potrebbe aver colpito qualcosa sul tragitto, prima di essere sbalzato dalla propria moto e di conseguenza impattare vicino ad un albero posto nella zona. Immediato l’arrivo dei Vigili del Fuoco e la Croce Bianca di Borghetto Santo Spirito, ma i soccorsi sono risultati inutili.

Una brutta tragedia per il mondo delle due ruote, che perde uno dei pochi piloti italiani che hanno partecipato alla Dakar: Fausto Vignola infatti solo qualche mese fa aveva effettuato il suo esordio nella competizione, portandola al termina classificandosi al 52esimo posto in classifica. Aveva partecipato alla gara per le moto insieme a Maurizio Gerini con il team Squadrone Solarys Racing Team di Castiglion Fiorentino.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: