Moto GP, Van der Mark: “Valentino Rossi? Nessuno può sostituirlo”

Michael van der Mark chiamato a sostituire Valentino Rossi nel Gp di Aragon ha affermato: “Sono molto felice di sostituire uno dei migliori al mondo”

La scelta è ricaduta su di lui. Michael van der Mark sarà il pilota che sostituirà – in caso di nuovo forfait – Valentino Rossi nel Gran Premio di Aragon. Il giovane pilota quindi lascerà la Superbike, per effettuare il suo esordio in Moto GP sulla moto del nove volte campione del Mondo. Non avendo alcun test a disposizione, il 24enne olandese dovrà essere bravo ad imparare e trovare subito quel feeling con la moto del ‘Dottore’. Le aspettative sono alte, visto che il Team Movistar si aspetta di vedere il pilota andare a podio e portare a casa punti importanti.

Proprio Van der Mark circa la sostituzione di Valentino, ne ha parlato al sito ufficiale MotoGP dichiarando: “Sono molto contento, davvero entusiasta, è pazzesco avere la possibilità di guidare la moto di Valentino, ma sarà una settimana davvero difficile. Non ho fatto alcun test su questa moto, sarà un impegnativo week end ma sono davvero molto contento e non vedo l’ora di sfruttare questa grande opportunità che mi hanno dato. Non so cosa aspettarmi, tutte le parti della moto sono un po’ diverse; dai freni in carbonio alle gomme. Onestamente non so, ma sarà sicuramente fantastico guidarla”.

Michael van der Mark: “Rossi? Nessuno può realmente sostituire Valentino”

Il pilota olandese ha poi spiegato come è nata l’idea di sostituire Valentino Rossi: “Quando ho visto quello che è successo a Valentino, sapevo che per alcune gare avrebbero dovuto sostituirlo, quindi il mio manager ha parlato con Lin Jarvis per sapere qual era la situazione. Hanno detto che avevano bisogno immediatamente di un sostituto per Aragon e avevano un paio di opzioni. Alla fine hanno scelto me”.

Una scelta che quindi porterà il 24enne olandese a prendere il posto di Rossi, ritenuto insostituibile da van der Mark: “Nessuno può realmente sostituire Valentino e non è quello che vuoi che succeda. È uno dei migliori piloti del mondo ed è un peccato che non sia in griglia, ma io ho questa grandiosa opportunità di guidare la sua moto e correre al suo posto”.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: