Montare le gomme estive. Le prestazioni. [Parte 3]

Bentornati alla nostra rubrica sulle gomme estive. Oggi affronteremo un tema caro a molti, quello delle prestazioni. La parola ai nostri esperti.

Quali sono i benefici degli pneumatici estivi sulla maneggevolezza della vettura? E sullo spazio di frenata?

Sergio: Premettendo che lo pneumatico estivo deve essere montato alle giuste temperature, la guida è molto più fluida e precisa, meno spugnosa delle gomme invernali che sono una variante estrema dello pneumatico, e la frenata molto lineare.

Roberto: I benefici sono sicuramente il comfort di guida dato che gli pneumatici invernali risultano essere lievemente più rumorosi per caratteristiche costruttive dovute alle lamelle presenti sul battistrada.

Massimiliano: La guida con gli pneumatici estivi è più fluida e se si vuole anche più sportiva. La rumorosità è più bassa e si sente molto il grip sull’asfalto. Tutto questo alle giuste temperature. Lo spazio di frenata deve essere più breve possibile. Se utilizziamo pneumatici estivi in inverno e invernali in estate lo spazio di franata sarà molto lungo e questo crea pericoli.

Francesco: Durante la bella stagione gli pneumatici estivi fanno sicuramente la differenza rispetto ai termici, permettono una netta riduzione dello spazio di frenata ed un miglior controllo dell’autovettura, inoltre il consumo del battistrada è ridotto, percorrendo molti km con gli pneumatici invernali in presenza di temperature elevate il consumo è superiore.

Gaetano: Il prodotto estivo utilizzato nel periodo corretto garantisce un’ottima stabilità e un’ottima aderenza che fornisce una maggiore tenuta così da garantire un minor margine di frenata.

Alessandro: Gli pneumatici estivi hanno un comportamento ottimale in qualsiasi tipo di condizione, la vettura tende a comportarsi in maniera ideale sia in curva che su tutti i tipi di asfalti e riescono a ridurre gli spazi di frenata offrendo una maggiore sicurezza.

Claudio: Gli pneumatici estivi, rispetto agli invernali, assicurano una guida più precisa e lineare, solitamente anche più silenziosa dato che questa tecnologia è presente da moltissimi anni, a differenza di quella delle gomme invernali che è stata introdotta da minor tempo.

Giorgio: Gli pneumatici estivi sono sicuramente più silenziosi, provocano meno vibrazioni ed hanno spazi di frenata decisamente più brevi. Avendo una mescola più dura, garantiscono sicuramente un chilometraggio maggiore. Una gomma estiva è poi sicuramente più precisa nella guida e garantisce prestazioni più sportive.

Michele: Con gli pneumatici estivi, si riesce ad avere una maneggevolezza maggiore su strade asciutte e bagnate, si ha anche un maggiore comfort di guida e risultano anche più silenziosi rispetto agli pneumatici invernali. Su strade asciutte, con pneumatici estivi, si riesce anche a ridurre notevolmente gli spazi di frenata.

Luca: Gli pneumatici estivi montati nella stagione calda assicurano un comfort di guida superiore, rumorosità contenuta e spazi di frenata ridotti grazie alle speciali mescole e alle tecnologie sempre aggiornate di cui sono dotati.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG:

Graziano
Guest
2 anni 3 mesi fa

Aggiungo che con le gomme estive si consuma meno carburante

wpDiscuz