Mercedes Classe A: l’intelligenza artificiale è meglio di Siri

Pubblicato il: 24 aprile 2018

La nuova generazione della Classe A porta in dote numerose novità tra cui un avanzato sistema di riconoscimento vocale che permette di “dialogare” con l’auto.

Finalmente è arrivata! La nuova generazione della Mercedes Classe A è stata ufficialmente svelata e porta in dote numerose novità: tra le tante spunta un sistema di intelligenza artificiale molto sviluppato che permette veri e propri dialoghi con l’auto, capace di andare incontro a buona parte delle esigenze del guidatore.

Tutta la nuova gamma della Classe A è infatti dotata del sistema MBUX (Mercedes Benz User Experience), un sistema che dalla Germania dicono sia migliore di Siri, l’assistente vocale della Apple. Basta chiedere una informazione a voce, o l’attivazione di qualche funzione, e l’MBUX procede. Il sistema di intelligenza artificiale riesce a capire tantissimi comandi e se si usano parole diverse per chiedere le stesse cose l’MBUX salverà i nuovi modi dire e li condividerà con gli altri sistemi presenti sulle altre auto in modo che tutti riconoscano i comandi.

Gli interni della nuova Mercedes Classe A sono stati ritoccati con due schermi sulla plancia: uno si occupa della strumentazione virtuale, l’altro è dedicato all’infotainment e vanno da 7 pollici della versione base ai 10,25 del top di gamma. Cambiano anche le misure: la Classe A “cresce” di 12 centimetri di lunghezza arrivando a 4,42 metri, di 2 centimetri in larghezza e 1 in altezza. Niente di troppo vistoso sebbene la vettura sembra avvicinarsi sempre di più allo stile di una coupé.

Per quanto riguarda il reparto motori la nuova Classe A sarà disponibile, almeno all’inizio, con 3 propulsori: il 1.3 turbobenzina da 163 cavalli per la A200, il 2.0 turbobenzina da 224 cavalli per la A250 e il 1.5 turbodiesel da 116 cavalli per la A180d. Nota: il 1.3 e il 1.5 diesel sono stati sviluppati insieme a Renault, che li utilizza anche per le sue vetture.

Il reparto motori potrebbe aggiornarsi (soprattutto quello dei diesel), sebbene non siano previsti propulsori ibridi o versioni AMG. In ogni caso dal prossimo autunno arriverà anche la trazione integrale. Su cerchi da 17 pollici si possono montare gomme Continental nella misura 215/45 R17 sia nell’anteriore che nel posteriore.

Prezzo di listino base? 29mila euro.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: