Mercedes-Benz GLE 580, arriva il motore mild-hybrid

Pubblicato il: 24 Maggio 2019

Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid, che è stata svelata negli Stati Uniti. Si tratta della una nuova Suv ibrida, che prima della AMG 63, avrà il compito di essere punta della gamma della casa tedesca.

Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid

La nuova SUV tedesca sarà spinta da un V8 elettrificato molto più potente rispetto alla AMG GLE 53, ossia la sport utility dell’azienda di Stoccarda. Questa è capace di sfruttare la rete 48V utile per la funzione l’E-Active Body Control. Si tratta di una funzione che riguarda l’assetto pneumatico: permette di alzare e abbassare rapidamente la vettura e superare ostacoli in off-road che si trovano sulla strada.

Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid

Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid

Il cuore pulsante della GLE 580 è un motore otto cilindri biturbo da 483 CV e 700 Nm (ben 94 CV e 200 Nm in più della GLE 450 che è dotata di un sei cilindri). Il tutto è legato al sistema EQ Boost che, grazie al motore elettrico Isg oltre ad avere la funzione di starter e alternatore, in alcuni tratti permette di sfruttare circa 21 CV e 250 Nm aggiuntivi.

Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid: tutti i dispositivi

Questo particolare sistema elettrico a 48 volt, aiuta anche ad alimenta i tanti e diversi servizi dell’auto. Dal compressore dell’aria condizionata sino alla pompa dell’acqua, passando per altri strumenti. Il motore V8 della Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid si lega ad un cambio automatico a nove rapporti oltre alla trazione integrale 4Matic. A bordo è presente il sistema Mbux con doppio schermo da 12,3″ e comandi vocali naturali.

Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid

Mercedes-Benz GLE 580 4Matic Hybrid

Su richiesta invece si possono avere due sedili aggiuntivi presenti sul fondo del bagagliaio. A scelta anche i cerchi di lega con diametro fino a 22″. Sellerie di pelle, il pacchetto estetico AMG Line e l’assetto pneumatico Airmatic sono di serie. Oltre questi si possono avere dei sistemi d’assistenza alla guida che spaziano dalla frenata automatica al mantenimento attivo della traiettoria con funzione Active Stop&Go Assist che segue il flusso del traffico nelle code autostradali.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: