McLaren, ufficiale: Button sostituirà Alonso a Montecarlo

Dopo l’annuncio della casa di Woking della partecipazione dello spagnolo alla 500 miglia di Indianapolis, oggi è arrivato l’annuncio ufficiale del pilota inglese: Button sostituirà Alonso a Montecarlo

Con Fernando Alonso che sarà impegnato nella prossima 500 miglia di Indianapolis sulla McLaren-Honda del team Andretti, oggi è arrivata la notizia del sostituto del pilota spagnolo nel prossimo GP di Montecarlo nel campionato di Formula 1Sarà Jenson Button a sostituire Fernando Alonso a Montecarlo. Confermate le prime voci che si erano diffuse ieri, ovvero che il pilota britannico, ritiratosi al termine della passata stagione, tornasse alla guida della McLaren per il solo GP di Monaco.

Button annuncia: “Entusiasta di questo rientro una tantum in Formula 1″

E’ stato lo stesso Jenson Button ad annunciare il suo ritorno in pista per il solo Gp di Monaco: “Sono entusiasta di questo rientro una tantum in Formula 1, e per farlo non penso che ci possa essere posto migliore del GP di Monaco dato che, vivendo qui, mi sento ormai monegasco d’adozione. A Montecarlo sono salito sul gradino più alto del podio nel 2009, ed è da sempre uno dei miei circuiti preferiti: essendo un tracciato cittadino, qui la bravura del pilota può effettivamente fare la differenzaCerto, nonostante la McLaren-Honda MCL32 non abbia iniziato la stagione nel migliore dei modi, sono convinto che qui potrebbe arrivare qualche soddisfazione in più rispetto ai circuiti veloci su cui hanno corso Fernando e Stoffel fino a questo momento”.

Nonostante il pilota inglese sogni una vittoria come il 2009, resta però con i piedi per terra: “Mi rendo conto che non avremo una reale possibilità per bissare il successo del 2009, ma penso che ci saranno buone chance per andare a punti, che potrebbero essere preziosissimi in chiave campionato costruttori. Quanto a Fernando, spero che possa far bene e divertirsi: per lui sarà una grande esperienza. Sappiamo tutti che è un pilota fantastico, quindi mi aspetto che sappia adattarsi rapidamente alla tipologia di guida dei circuiti super-speedway. Vorrà dire che domenica sera, dopo il GP di Monaco, mi piazzerò davanti alla tv e lo guarderò darsi da fare sull’asfalto americano”.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG:

Commenta

Commenta l'articolo.

avatar

wpDiscuz