LVCHI Venere, la limousine italo-cinese completamente elettrica

Pubblicato il: 13 marzo 2018

Lunga oltre i cinque metri di lunghezza, la nuova LVCHI Venere è la nuova limousine italo-cinese con motore elettrico capace di sviluppare 1.000 CV di potenza

Al Salone di Ginevra 2018 c’è spazio anche per molti modelli elettrici. Tra questi spicca anche la nuova LVCHI Venere, una particolare limousine elettrica presentata dalla casa cinese alla kermesse elvetica. Lo speciale modello è spinto da ben 4 motori elettrici di 185 kW – pari a 250 CV – che insieme sviluppano ben 1.000 CV e 1.540 Nm di coppia massima.

Per quanto riguarda l’autonomia, questa è pari a 652 km, grazie alla presenza di un pacchetto batterie da 100 kWh. Davvero incredibili anche quelle che sono le prestazioni di questa limousine: paragonabili a quelle di una supercar, visto che nonostante i suoi 5 metri di lunghezza – precisamente 515 centimetri – riesce ad avere uno scatto da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi con 286 km km/h di velocità massima.

LVCHI Venere, la limousine elettrica prodotta a Torino

Nonostante la vettura sia targata Lvchi Venere, la particolare limousine elettrica del gruppo cinese, sarà fabbricata a Torino. Un lavoro che sarà effettuato grazie alla collaborazione dell’I.DE.A Institute, e solo a partire dal 2019 arriverà sul mercato mondiale, con il prezzo di partenza che aggirerà attorno ai 250.000 euro. Come detto il marchio è cinese, con la sede, che si trova nella metropoli di Shanghai, in Cina: qui il gruppo può fare affidamento su circa 400 dipendenti impegnati nel dipartimento di sviluppo.

Per produrre questo, ma anche ulteriori modelli, l’azienda ha deciso di mettere in costruzione uno nuovo stabilimento a Changun in Cina: secondo le notizie riportate dalla casa, a partire da metà del 2019, saranno prodotti circa 50.000 veicoli all’anno. Se questo dovesse essere confermato, per il 2023 la Lvchi spera di raggiungere una produzione di circa 550.000 auto all’anno. Tutto vedrà la gamma completa di otto modelli che saranno chiamati a coprire tutti i segmenti: si parte da quello dei SUV sino ad arrivare alle compatte, ma con un elemento in comune: ossia quello di essere, rigorosamente elettric.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: