Ferrari, Leclerc: “Non ho detto che batterò subito Vettel”

Pubblicato il: 7 novembre 2018

Leclerc su Vettel, con il campioncino monegasco prossimo pilota della Ferrari che ha parlato del suo compagno di Scuderia nella prossima stagione

Sarà un caso, ma non appena Charles Leclerc ha firmato il suo contratto con Ferrari per il 2019, Sebastian Vettel, si è reso protagonista di alcuni errori che hanno aggravato il suo percorso in campionato. Una sorta di stato d’ansia o di pressione per il tedesco che dal prossimo anno avrà il monegasco come prossimo compagno di squadra.

E pazienza se sentitosi spodestato dal ruolo di leader indiscusso del box rosso, il tedesco, in tempi recenti, si è affrettato a ribadire ai media, che “le regole interne rimarranno le stesse”, di tutta corsa l’attuale driver Alfa Romeo Sauber ha dovuto fare pubblica rettifica delle sue ambizioni.

Leclerc su Vettel, le parole del monegasco a La Gazzetta dello Sport

“Crescere nell’Academy mi ha preparato bene. E’ dall’età di 11 anni lavoro con un coach per imparare a gestire la pressione e credo che la parte mentale sia proprio la mia forza. Adesso dovrò soltanto mettere a frutto gli insegnamenti”, ha sottolineato combattivo a La Gazzetta dello Sport.

“Ci tengo tuttavia a chiarire alcuni titoli che ho letto sui giornali e che non ho apprezzato. E’ evidente che le mie affermazioni non sono state comprese e per questo sono stato tacciato di arroganza. Un messaggio che certo non volevo veicolare. Da pilota non penso sarebbe giusto dire di voler andare al Cavallino per arrivare al quarto posto. Il mio obiettivo è vincere”.

Leclerc su Vettel, per molti avrà il ruolo di vera sorpresa

Per tutelare Vettel, Maurizio Arrivabene il boss della Rossa ha fatto capire che il ruolo del monagasco sarà meramente da stagista, ma in molti la pensano diversamente, tanto da ritenere il pilota dell’Alfa Romeo Sauber come possibile vincitore della stagione 2019.

Tra quelli che pensano questo c’è anche il pilota della ForceIndia EstebanOcon che hai microfoni di Blick durante un’intervista ha dichiarato: “Charles lotterà per il mondiale l’anno prossimo. Se andasse così per me non sarebbe una sorpresa. L’ho capito dal primo giorno che aveva un gran talento ed è esattamente ciò che dimostrare alla Scuderia“.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: