Lancia Delta Integrale, all’asta una versione con color Verde York

Pubblicato il: 24 aprile 2018

Finisce all’asta di RM Sotheby’s del prossimo 12 maggio a Montecarlo una versione speciale della Lancia Delta Integrale Verde York

E’ stata per molti amanti del mondo delle corse, la vettura dei desideri. Ha conquistato il mondo dei rally e il cuore degli amanti di automobili. Ora la vettura entrata nella storia del mondo delle corse, vedrà un suo esemplare praticamente introvabile, sarà battuto all’asta di RM Sotheby’s a Monte Carlo il prossimo 12 maggio. Verrà infatti battuta all’asta una Lancia Delta Integrale dal colore Verde York.

Un’automobile questa Lancia, che si trova in ottime condizioni e che nella sua particolare vita ha percorso solo 11.500 km. Immatricolata nel 1992, la Delta Integrale è spinta da un motore 16V capace di erogare ben 210 cavalli di potenza. Prezzo di vendita? Quello immaginato dalla casa d’aste si aggira tra i 90 mila e 130 mila euro.

Lancia Delta Integrale Verde York, piccoli dettagli al rendono unica

L’automobile in versione Verde York è stata messa in vendita per 500 esemplari e fu presentata ufficialmente a pubblico e stampa in occasione del Salone dell’automobile di Francoforte tenutosi nel settembre del 1987. Rispetto alle versioni precedenti l’automobile presentava parafanghi allargati con nuove minigonne laterali così come i paraurti. I cerchi in lega scelti per l’auto furono da 15 pollici, diventando più grandi rispetto ai precedenti da 14 pollici.

Un’automobile che fu progettata pensando anche al mondiale rally. Una competizione alla quale la Lancia ha sempre dimostrato di puntare molto, conquistando diversi titoli alla fine degli anni ’80. Ci si aspetta quindi che diversi ammiratori dell’auto possano farsi avanti in occasione dell’asta in cui sarà venduta la versione Verde York. Si parla ovviamente di prezzi poco accessibili, ma non mancano i collezionisti di auto. Le condizioni ottimali della vettura, come un tagliando effettuato di recente dimostra, possono attirare ancora un numero maggiori di appassionati.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email