Lamborghini Huracán Performante Spyder, bella e veloce anche senza il tetto

Pubblicato il: 8 marzo 2018

Bella ma soprattutto veloce anche senza il tetto: ecco la nuova Lamborghini Huracán Performante Spyder con il suo motore V10

Al Salone di Ginevra ci sarà anche l’Italia con la Lamborghini. La casa del Toro tra le diverse novità presenterà anche la sua ultima spyder. Stiamo parlando della Lamborghini Huracán Performante Spyder una vettura attesa da molti amanti delle quattro ruote. In molti infatti sono curiosi di vedere se la nuova vettura, sarà capace come la Porsche 918 Spyder di stabilire un tempo sul giro interessante sul Nurburgring.

Guardando la classifica infatti figurano molte vetture targa e barchette, tra cui la KTM X-Bow, quindi bisognerà vedere di cosa sarà capace la nuova vettura della Lamborghini, che riprende l’intera meccanica della versione coupé. Situazione che potrebbe porla in una situazione di svantaggio in pista rispetto alle auto che sono dotate invece di tetto, poiché risultano molto più leggere e con un telaio più rigido e preciso, ma l’azienda bolognese ha sempre stupito tutti, grazie alla sua aerodinamica, chissà che non riesca a scalare la classifica visto che discende da una delle vetture che ha fatto bene sul tracciato tedesco.

Lamborghini Huracán Performante Spyder, potenziato il motore V10

La nuova Huracán Performante Spyder, come detto discende da quella versione coupé, ed è anch’essa dotata del motore V10 5.2 litri, che però è stato potenziato: infatti sulla versione spyder questo propulsore è capace di sviluppare ben 640 CV (circa 30 in più rispetto alla Huracán), 600 Nm di coppia massima e trazione integrale che si esprimono tutti a 8.000 giri, dove si avverte tutta la sportività della nuova vettura dell’azienda bolognese. Eredita dalla versione coupé anche la trasmissione sequenziale a 7 marce e cerchi in lega da 20”, sul quale vi consigliamo di montare gli pneumatici Pirelli nella misura 245/30 R20 per l’anteriore e nella misura 305/30 R20 per il posteriore.

Scatto da 0 a 100 km/h in 3,1 secondi, da 0 a 200 km/h in 9,5 secondi sino a raggiungere 325 km/h. Numeri quelli di accelerazione e velocità massima molto simili alla versione coupé, nonostante la nuova Performante Spyder pesi 125 chili in più (ben 1.507 chili distribuiti tra gli assi nel rapporto al 43/57%): un peso maggiore dovuto agli irrigidimenti utili per rinforzare il telaio vista l’assenza del tetto. Quest’ultimo sulla variante a cielo aperto è in tela con azionamento elettrico, che si apre e chiude in 17 secondi fino ad una velocità di 50 km/h.

Lamborghini Huracán Performante Spyder, c’è tanta aerodinamica

L’assenza del tetto, hanno portato gli ingegneri della casa di Sant’Agata Bolognese ha fissare come principale elemento distintivo per la Huracán Performante Spyder il sistema Aerodinamica Lamborghini Attiva (ALA): questo è capace di variare il carico aerodinamico a secondo del percorso che si sta percorrendo. Attraverso la centralina elettronica Lamborghini Piattaforma Inerziale (LPI), si possono muovere le appendici in una frazione velocissima come 500 millesimi di secondo, portando ad un miglioramento della scorrevolezza dell’auto, oppure avere una maggiore stabilità durante la percorrenza a velocità più elevate.

Con il sistema ALA si possono correggere ad esempio le appendici anteriori: si possono chiudere per aiutare l’auto a frena meglio e quindi affrontare meglio le curve con maggior decisione, mentre possono essere aperte quando si vuole raggiunge una velocità più elevata consentendo di avere una minore resistenza all’avanzamento. “La Huracán Performante Spyder prende il meglio degli sviluppi della famiglia Huracán e lo fonde con l’emozione di guida ancora più intensa che solo una cabrio è in grado di offrire”, queste le parole di Stefano Domenicali sulla nuova Huracán Performante Spyder che sarà disponibile per l’estate 2018 a partire da circa 268.000 euro.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: