Koenigsegg One:1 meglio di un razzo: da 0 a 300 km/h in 17,95″

Cari signori è tempo di aggiornare il Guinness dei Primati alla categoria “velocità”. L’8 giugno 2015, sul circuito svedese di Angelholm, il pilota-collaudatore Robert Serwanski, a bordo della hyper car Koenigsegg One: 1, ha stabilito il nuovo record mondiale nello scatto da 0 a 300 km/h per quanto riguarda le vetture di serie: al bolide svedese sono bastati 17,95 secondi per far toccare al tachimetro i 300 km/h, abbattendo il record precedente della Koenigsegg Agera R di 21,19 secondi che risaliva al 2011.

Parliamo, come detto, di un record di scatto. La vettura, con partenza da ferma, si lancia su un rettilineo e viene cronometrato il suo scatto fino a quando vengono toccati i 300 km/h. In attesa della convalida del record da parte degli ufficiale del Guinness Book of World Record la casa automobilistica svedese produttrice di bolidi si gode il primato che sembra essere di suo dominio. Già quattro anni fa un’altra Koenigsegg si era aggiudicata lo stesso record. Che venga battuto da un’altra sportiva made in Sweden?

La Koenigsegg One:1 monta un V8 5.0 twin turbo che ha qualcosa come 1.360 cavalli di potenza per una velocità massima certificata di 450 km/h e uno scatto 0 – 100 km/h coperto in 2,8 secondi. Si tratta di una super car da brividi progettata e realizzata per stupire. Ma sembra che gli ingegneri svedesi non si aspettassero che le prestazioni fossero così sbalorditive.

In generale per valutare le prestazioni di una vettura di serie si prendono in considerazioni fattori come lo scatto da 0 a 100 km/h, e per questo molte case automobilistiche produttrici di super car snobbano quasi lo scatto 0- 300 km/h. In realtà però è questo che indica realmente le capacità del motore di raggiungere velocità incredibili, oltre a dimostrare l’efficacia dell’impianto frenante. Serwanski ha impiegato 11,922 secondi per arrivare a 300 km/h e 6,032 secondi per fermare la macchina, per un totale di 17,95 secondi. I freni della Koenigsegg hanno dunque fermato la vettura, lanciata a 300 km/h in appena 6 secondi, indice di estrema affidabilità dell’impianto frenante.

Che dite, lo volete fare anche voi un giro sulla mostruosa Koenigsegg One:1?

Sentite qui sotto il “rombo di tuono” della hyper car. Must: andate al minuti 2.10 ed alzate il volume.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: