Kawasaki Z 900 RS e RS Cafè, arrivano nuove colorazioni per il 2019

Pubblicato il: 12 luglio 2018

Kawasaki Z 900 RS e RS Cafè, che si ispirano alla mitica Z1 900 Super 4 del 1972, otterranno delle nuove grafiche e nuove colorazioni

Non una moto “retrò” ma un omaggio alla Z1 900 Super 4 del 1972, prima “supermoto” dell’era moderna che con i suoi 82 CV segnò un nuovo limite nella categoria delle sportive di quell’epoca. Questa l’idea di Kawasaki espressa con la Z 900 RS, nostalgica degli anni che furono ma equipaggiata con tutta la tecnologia moderna perché derivante dalla Z 900 di oggi (solo un po’ meno potente, essendo il motore un quadricilindrico da 948 cc e 111 cv contro i 125 della naked).
A riprova ci sono per esempio le sospensioni regolabili con forcella a steli di 41 mm e monoammortizzatore a gas, le pinze monoblocco radiali con la pompa al manubrio e una coppia di dischi semi flottanti da 300 mm e il controllo di trazione (KTRC) regolabile su due livelli e disinseritile (gadget che non troviamo invece sulla Z 900).

Kawasaki Z 900 RS e RS Cafè, spicca l’azzurro per la nipponica

Tantissimi ovviamente gli elementi che rimandano all’omaggiata Z1, a cominciare dal serbatoio a goccia, dal faro tondo o dai collettori in acciaio cromati. Accanto a lei, la Casa di Akashi ha poi presentato una gemella vestita con l’abito della cafè racer: la Z 900RS Cafe sfoggia manubrio a piega bassa, il cupolino retrò e grafiche speciali che richiamano le livree delle Kawa impegnate nei campionati “Endurance” degli anni 70 e 80.
A proposito di grafiche, senza scendere nei dettagli e senza nemmeno specificare se disponibili anche per il mercato europeo (ma con ogni probabilità la risposta sarà affermativa), per il nuovo anno Kawasaki ha annunciato anche l’arrivo di nuove colorazioni per le due Z900. Colpisce in particolare l’azzurro della Z900 RS nell’immagine qui sopra…

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: