MotoGP, Lorenzo: “Valentino Rossi competitivo perché mi copiava”

Pubblicato il: 26 aprile 2018

Durante un’intervista il pilota spagnolo Jorge Lorenzo su Valentino Rossi annuncia: “Lo sanno tutti che mi ha copiato: così è diventato competitivo”

Da sempre uno dei più controversi tra i piloti della MotoGP, come Marquez anche Jorge Lorenzo non è visto di buon occhio dai tifosi di Valentino Rossi. Questo a causa delle numerose discussioni che il pilota spagnolo ha avuto con il suo ex compagno di squadra in Yamaha durante gli ultimi anni passati con il team Movistar.

Rapporto molto teso che addirittura portò i due a dividere i box, per evitare che uno interferisse nelle cose dell’altro. Proprio di questa situazione il centauro iberico ha parlato di un caso particolare. Queste le parole nel libro, di Jorge Lorenzo su Valentino Rossi: “Vale era appena tornato in Yamaha, era interessato a migliorare i propri risultati”.

Jorge Lorenzo su Valentino Rossi: “Volevo che la smettesse…”

“Ho saputo che il mio allenatore, Antonio Casciani, aveva incontrato Rossi e il suo allenatore a Tavullia e ha spiegato loro come mi allenavo. Valentino ha cominciato ad allenarsi con moto identiche alle mie e con esercizi simili. Coincidenze o no, è diventato più competitivo. Ho deciso di parlarne con Maio, potevo accettare di venire copiato nelle impostazioni prima di ogni gara, ma questo era troppo” ha continuato lo spagnolo.

“Volevo che la smettesse di partecipare agli incontri tecnici dopo ogni sessione di allenamento. Sospettavo che Meregalli trasmettesse tutto al team di Rossi ha dichiarato lo spagnolo che ha poi raccontato anche del pesante litigio avuto con il boss Yamaha Tsuji: parole pesanti tra i due dopo un errore da parte di Lorenzo durante il GP di Austin.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: