Jeep Wrangler, la quarta generazione del fuoristrada in Italia da settembre

Pubblicato il: 28 giugno 2018

La nuova Jeep Wrangler si presenta nella configurazione 3 o 5 porte oltre ai nuovi motori 4 cilindri turbo: il 2.0 a benzina e il 2.2 diesel

Oltre ai nuovi motori per la Renegade, nei concessionari italiani Jeep a partire da settembre 2019 arriverà anche la quarta generazione della fuoristrada Jeep Wrangler, che è stata totalmente rinnovata se comparata alla precedente generazione che va a sostituire. Partendo dalla piattaforma, questa è sempre del tipo a longheroni e traverse tipica delle vere fuoristrada, ma per ottenere un risparmio del peso è fatta in alluminio. Novità anche per motori, il cambio e il sistema di trazione sono nuovi e gli interni sono stati completamente rifatti pur rispettando lo stile da off road dura e pura. La nuova Jeep Wrangler 2018 arriverà nel nostro paese nelle versioni a 3 o 5 porte in tre allestimenti: Sport, Sahara e Rubicon.
Fra i principali equipaggiamenti di serie della Jeep Wrangler Sport ci sono le valvole di drenaggio sul pavimento dell’abitacolo per far defluire l’acqua dopo attraversamento di un guado profondo, i sensori di distanza posteriori per i parcheggi e la trazione integrale permanente 4×4 Command-Trac, che passa automaticamente da 2 a 4 ruote motrici a seconda delle condizioni del terreno, ma è dotata di un sistema bloccare la coppia al 50/50 fra le ruote anteriori e posteriori nei frangenti di guida più impegnativi. Optional il sistema multimediale con schermo di 7” con le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto.

Jeep Wrangler, differenze con quella degli USA

L’allestimento Sahara aggiunge la telecamera posteriore di parcheggio, i parafanghi dello stesso colore della carrozzeria, però totalmente diverso a quelli previsti per la versione americana: infatti su quella Europea questi sono uniti agli archi passaruoota e non separati come quelli negli USA, per delle semplici ragioni di omologazione. Per lo stesso motivo ecco che cambia anche l’alloggiamento dei fari fendinebbia. Presenti anche dei cerchi in lega di 18” sul quale si possono installare delle ruote nella misura 255/70 R18 sia per anteriore che posteriore: tra questa misura spiccano gli pneumatici BF – Goodrich.
Per quanto riguarda gli allestimenti, in quello Rubicon sono compresi nel prezzo anche gli pneumatici per il fuoristrada, oltre ai dettagli scuri nella griglia anteriore ed un sistema di trazione integrale molto più evoluto rispetto a quelli precedenti. Questo che prende il nome di 4×4 Rock-Trac e presenta dei differenziali Tru-Lok, provvisto di marce ridotte oltre al bloccaggio dei differenziali anteriore e posteriore utile a distribuire ad ogni ruota la stessa quantità di coppia. Disponibile in ben 10 colori, tra cui molti sono davvero utili a far spiccare la personalità di un veicolo davvero uno nel suo genere. Infatti al “classico” colore grigio, bianco e nero, adesso per il fuoristrada sono state previste anche delle tonalità davvero uniche come il rosso, il giallo, l’arancio e il verde acido, che rendono particolare e unico l’esemplare che si è appena comprato.

Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: