Hankook iFlex: arrivano gli pneumatici senza aria?

Pubblicato il: 29 Luglio 2015

Lo avevamo visto per la prima volta nel 2013 quando fu presentato al Motor Show di Francoforte e sin da allora si era capito che stavamo osservando qualcosa di inedito, per non dire futuristico: stiamo parlando dell’Hankook i-Flex, lo pneumatico senza aria. Sì avete capito bene, senza aria. Non si tratta di una presa in giro bensì di un brevetto destinato a cambiare le carte in tavola per quello che riguarda il mondo delle gomme. E non solo. L’Hankook i-Flex è infatti studiato sull’intera unità, pneumatico e cerchio.

In due anni gli pneumatici “verdi” hanno affrontato un lungo periodo di test. Hankook ha infatti dichiarato di aver raggiunto il limite in cinque categorie: durata, durezza, stabilità, slalom, e velocità spingendo l’auto equipaggiata con le i-Flex a 130 km/h. Nel comunicato della Hankook si legge che “i risultati in tutte e cinque le categorie dimostrano che gli NTP hano le stesse performance delle gomme tradizionali”. Realizzati solo con materiali sintetici sostenibili (poliuretano riciclabile), gli Hankook i-Flex rientrano nella fascia di prodotto NPT, ovvero Non Pneumatic Tire. La loro rivoluzione sta nel fatto di non possedere la camera d’aria interna, allo stesso tempo però garantiscono – assicurano da Seoul – un’alta affidabilità e sicurezza nella mobilità su strada. La camera d’aria è sostituita da una struttura alveolare fatta da cellule geometriche che alleggeriscono notevolmente il peso generale di ruota e pneumatico. Il cerchione assorbe meglio gli urti garantendo più comfort e diminuendo emissioni di anidride carbonica e consumo di carburante. Anche in fatto di rumorosità l’Hankook i-Flex fa un passo in avanti: è notevolmente più silenzioso degli pneumatici tradizionali, caratteristica che lo rende praticamente perfetto per i veicoli elettrici, un binomio che potrebbe dare vita ad un’auto estremamente silenziosa, quasi camminasse sull’ovatta.

Parlando di una gomma senza aria si intuisce subito che non esisterebbero più problemi di forature o di pressione errata delle gomme. Addio alle ruote di scorta, alle pezze sui copertoni e ai fastidiosi cambi di pneumatico con crick e bulloni da svitare. Con l’Hankook i-Flex tutto questa diventerebbe solo uno spiacevole episodio da relegare al passato.

Si tratta ancora di un concept, non sappiamo ancora se e quando l’azienda sudcoreana ha intenzione di lanciarlo nel mercato, fatto sta che in due anni (quattro in realtà da quando Hankook ha avviato il processo tecnologico) sono già stati fatti significativi passi in avanti nella ricerca e nella prova su strada.

Da tempo si parla di pneumatici senza aria, anche altre aziende come Bridgestone e Goodyear hanno mostrato alcune innovazioni in merito, con il concept Air Free e Dakar della prima e l’AMT della seconda, con un dispositivo che regola automaticamente la pressione interna dello pneumatico durante il viaggio.

Insomma stiamo assistendo a un vero e proprio passaggio generazionale degli pneumatici. Chi arriverà prima sul mercato? Noi, di sicuro, saremo qui a scoprirlo. Voi siete pronti?


TAG:

Una replica a “Hankook iFlex: arrivano gli pneumatici senza aria?”

  1. gomme auto e moto ha detto:

    Spettacolo! siamo fermi da decenni da quel punto di vista alla gomma ad aria.