F1, Isola: “Problema Pirelli su Ferrari? Esamineremo tutto in questi giorni”

Il problema gomme Pirelli-Ferrari nel Gp si Silverstone ha penalizzato nel finale di gara Sebastian Vettel, mentre meglio è andata a Raikkonen

Il vincitore del Gran Premio di Silverstone è stato Lewis Hamilton, che con la sua Mercedes partendo dalla pole position con gli pneumatici Pirelli supersoft e soft ha guidato la testa della corsa dall’inizio alla fine. Gomme supersoft a soft è stata anche la strategia utilizzata dalla maggior parte degli altri piloti, con il solo Valtteri Bottas partito con gli pneumatici soft, che gli hanno permesso di recuperare posizioni durante le soste dei rivali, e passato alle gomme supersoft molto più veloci e performanti che gli hanno garantito il secondo posto finale.

Gomme Pirelli che invece non hanno sorriso alle Ferrari di Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen che hanno accusato entrambi dei problemi al pneumatico anteriore sinistro. Il finlandese è riuscito ad effettuare un pit-stop tardivo che gli ha consentito comunque di salire sul terzo gradino del podio, mentre per il tedesco ex Red Bull, la foratura lo ha costretto ad entrare ai box nei giri finali, perdendo alcune posizioni sino a chiudere in settima posizione.

Gomme Pirelli-Ferrari, Isola: “Il problema sarà subito esaminato insieme al team”

Pneumatici danneggiati che hanno penalizzato la Ferrari, che ora insieme alla Pirelli sta analizzando i copertoni per capire le cause dei due problemi, ovviamente di natura diversa l’uno dall’altro riguardo il problema di Raikkonen e Vettel. Silverstone è uno dei circuiti più impegnativi, visto che le monoposto sono soggette a dei carichi superiori ai 5G, ma nonostante tutto, la mescola supersoft portata da Pirelli ha dato buone risposte: basti vedere i risultati raccolti da Daniel Ricciardo su Red Bull, che partiva dalla 19° posizione per una penalità, ma che grazie ad stint lungo con la supersoft ha recuperato tante posizioni.

Riguardo i problemi accusati dalla Ferrari nel Gp di Silverstone, Mario Isola Responsabile Car Racing Pirelli ha dichiarato: “Il Gran Premio di Gran Bretagna ha avuto un epilogo amaro per entrambi i piloti Ferrari, con Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen che hanno accusato un problema ad un pneumatico in un finale di gara molto combattuto. È un vero peccato e ovviamente il problema sarà subito esaminato insieme al team per capirne le cause. La gara ha avuto un ritmo impressionante, con il giro più veloce che è inferiore quasi cinque secondi rispetto al record in gara nel 2016″.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: