Pirelli e Michelin: gli pneumatici migliori per la McLaren MP4 12C

mclaren-mp4-12-c

Pubblicato il: 19 luglio 2016

Conosciuto per i suoi successi in Formula 1, la McLaren è un marchio di garanzia quando si parla di supercar e la McLaren MP4 12C non fa eccezione. Presentata nel 2009, questo bolide è stato prodotto solamente 2 anni dopo, per la precisione dal 2011 al 2014.

Con questo modello la casa inglese ha voluto segnare un ritorno al mondo delle sportive stradali e, la C alla fine del nome fa riferimento al modo con cui è stato costruito il telaio: monoscocca in carbonio. Nel corso degli anni ha subito anche alcune modifiche, compreso il rilascio della versione spider ma in questo articolo ci siamo voluti concentrare sulla versione coupé più aggiornata.

Le caratteristiche della McLaren MP4 12C

Dal suo debutto questo modello è diventato, a seguito delle modifiche che abbiamo già accennato, più potente, più aggressiva e dotata di un cambio più veloce oltre che di un rombo più grintoso. Il design è comunque piacevole anche per chi non ama le sportive troppo estreme e, le linee creano armonia anche se non nascondono la natura di quest’auto.

Possiamo definirla come una sportiva dall’aspetto elegante dove alcuni componenti come le prese d’aria anteriori e posteriori, combinate con scarichi alti e gruppi ottici innovativi, donano alla MP4 12C una personalità unica.

Naturalmente tutto è stato pensato per ottimizzare l’aerodinamica ma il massimo della cura maniacale degli ingegneri McLaren, la troviamo forse negli interni. Entrando nell’abitacolo si nota subito che è stata fatta una decisa scelta di stile minimalista ma, nulla è fuori posto e tutto quello che serve al pilota è a portata di mano.

Le impressioni di guida

Sembra superfluo dire che l’emozione per chi siede dietro al volante è impagabile, ma avere un motore V8 biturbo da 3.800cc in grado di sviluppare 625 CV (25 CV in più rispetto alla versione originale), sono numeri che non possono essere tralasciati.

Se poi consideriamo che l’erogazione è costante ai bassi regimi e sempre pronta per sprigionare tutta la sua forza, possiamo dire che questa supercar è anche facile da guidare. A questi numeri bisogna anche aggiungere il peso, perché i 1.300 Kg rendono la McLaren MP4 12C agile e maneggevole.

Certo, serve un po’ di coraggio per sfruttare l’accelerazione bruciante che spinge quest’auto a 100 Km/h in appena 3 secondi e, con soli 9 secondi riesce a toccare i 200 Km/h ma, i controlli elettronici avanzati ci vengono in aiuto. In particolare, l’azione di questi controlli sulle sospensioni rendono l’assetto sempre perfetto e, insieme alle larghe gomme ci si può divertire con disinvoltura.

Quali pneumatici montare?

Nello specifico gli pneumatici della McLaren MP4 12 C misurano 235/35R19 per le ruote anteriore e 305/30R20 sull’asse posteriore. Si tratta di gomme che sul nostro sito potete trovare anche per meno di 45 € ma, considerando la natura di quest’auto, abbiamo voluto scegliere il meglio disponibile sul mercato.

Infatti, anche se la MP4 12C usciva dalla fabbrica con le Pirelli P Zero (sviluppati con l’esperienza maturata dal marchio italiano nella Formula 1), esiste un’alternativa in particolare per gli pneumatici estivi. Nello specifico le Michelin Pilot Sport Cup 2, che sono montate su supercar come Ferrari e Porsche, sono la migliore alternativa.

Per quanto riguarda gli pneumatici invernali invece, la casa francese si trova di fatto senza rivali. Infatti le Michelin Pilot Alpin PA4 sono il meglio disponibile sul mercato, al punto tale che sono riuscite a vincere il campionato mondiale di Rally insieme a Citroen e Sebastian Loeb.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email