Honda SH 150, uno scooter che monta pneumatici estremamente agili

honda-sh-150

La casa giapponese è famosa soprattutto per le sue auto e moto, ma questo non le impedisce di costruire anche scooter con un discreto successo sul mercato come ad esempio l’Honda SH. A dimostrare il fatto che è stato piuttosto apprezzato da molte persone, c’è il fatto che viene prodotto ininterrottamente dal 1984.

La prima generazione prevedeva solamente un piccolo motore da 50cc pensato soprattutto per i giovani e per circolare in città. Con il tempo sono state poi introdotte altre cilindrate e, nel 2012 è stata lanciata la sesta generazione che ha segnato un profondo cambiamento rispetto alle versioni precedenti.

Le caratteristiche dell’Honda SH

Sono stati infatti introdotte tante novità ma i vertici non si sono di certo fermati, infatti, nel 2015 hanno rinnovato anche la versione da 300cc. Ad ogni modo in questo articolo vogliamo concentrarci in particolare sull’Honda SH 150 che, introdotto sul mercato nel 2001 è molto diffuso nel nostro paese soprattutto dopo il profondo rinnovo che ha subito 4 anni fa.

In particolare è stato modificato il telaio e dimensionato sul nuovo motore eSP che ha liberato spazio sotto la sella dove adesso entra tranquillamente un casco integrale. Si tratta di un motore meno potente ma che, grazie alla coppia disponibile già ai bassi regimi, rende il nuovo SH 150 più facile da guidare.

Inoltre, questo modello ha consumi ridotti ed è dotato anche del dispositivo start&stop. In ogni caso, non sono state trascurati nemmeno i dispositivi di sicurezza disponibili nonostante il prezzo contenuto, un ottimo esempio è l’ABS disponibile già di serie. Se vogliamo riassumere questo scooter possiamo definirlo come particolarmente agile e adatto per il traffico cittadino ma, grazie alle sospensioni, riesce a garantire anche un’ottima stabilità in percorrenza di curva.

Per esaltare queste caratteristiche abbiamo selezionato alcuni modelli di pneumatici basandoci sulle dimensioni 100/80R16 per quanto riguarda l’anteriore, mentre per il posteriore l’Honda SH 150 monta gomme da 120/80R16. Con queste misure potete trovare sul nostro sito i modelli più economici anche per meno di 30 €, noi abbiamo comunque selezionato il miglior compromesso.

Pneumatici estivi

Per l’anteriore le gomme Heidenau K66 è il meglio disponibile sul mercato, indicato se usate il vostro scooter sia su asciutto che su bagnato. Per il posteriore invece è meglio montare le Michelin City Grip Winter Rear, che vi permettono di aprite il gas anche con lo scooter inclinato.

Pneumatici invernali

Anche se poco diffuse per i mezzi a 2 ruote, le gomme termiche possono essere una buona soluzione nel caso in cui lo scooter è il vostro mezzo principale. In particolare gli pneumatici Sava MX32 Win Scoot sono un’ottima scelta per l’anteriore del vostro SH 150, perché anche se una nevicata dovesse sorprendervi lungo il tragitto potete comunque continuare senza grandi ostacoli.

Per avere le stesse condizioni sulla ruota posteriore invece, dovete montare le gomme Heidenau K66 Snowtex che sono ottime perché riescono ad avere la massima aderenza anche con temperature molto basse.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone