Formula 1, Toto Wolff contro il servizio meteo: sotto accusa le previsioni

Il direttore esecutivo della Mercedes ha puntato il dito contro il servizio meteo della Formula 1, reo di aver sbagliato ogni previsione nel weekend di Monza

Come da tradizione il Gran Premio d’Italia, svoltosi sul tracciato di Monza, ha regalato emozioni e molte sorprese. Queste sono arrivate anche grazie alle condizioni meteo che hanno reso ancora più bella e stravolto una delle tappe del campionato mondiale di Formula 1.

Proprio sulle previsioni del tempo, critiche sono piovute come l’acqua scesa sabato sull’Autodromo di Monza, da parte del direttore esecutivo della Mercedes Toto Wolff che ai microfoni dell’emittente tedesca Sky ha accusato il servizio meteo della Formula 1.

Toto Wolff: “Torniamo ad utilizzare un servizio meteo separato”

Venerdì doveva piovere tutto il giorno, ma è stato sempre soleggiato. Mentre il il sabato doveva essere asciutto e invece ha piovuto” queste le accuse mosse del direttore tecnico della Mercedes, che nonostante la doppietta delle Frecce d’Argento, firmata dalla coppia Hamilton-Bottas sul circuito della Ferrari, propone un cambiamento per i prossimi anni.

Infatti vista l’incongruenza di informazioni del servizio meteo della Formula 1 non è piaciuta, al team principal di Mercedes che ha proposto un ritorno al passato. Secondo Wolff la Formula 1 dovrebbe tornare all’utilizzo di un servizio meteorologico separato a quello centrale della F1 separate, dichiarando: “Forse dobbiamo pensare se questo è il giusto approccio”.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: