Formula 1, arrestato Vijay Mallya proprietario della Force India

Il magnate indiano e team principal della Force India Vijay Mallya è stato arrestato a Londra dalla polizia britannica

Brutte notizie per la Force India e per il mondo della Formula 1. Oggi a Londra è stato arrestato Vijay Mallya magnate indiano e team principal della scuderia Force India, impegnata nel campionato di Formula 1.

Il magnate indiano è stato arrestato a Londra da Scotland Yard, in seguito ad una richiesta di estradizione del governo indiano, visto che lo scorso marzo Vijay Mallya era scappato in Gran Bretagna per evitare un mandato di arresto emesso dalla magistratura indiana. La notizia è stata data dal Times of India.

Arrestato Vijay Mallya: il motivo dell’arresto

Il motivo? Mallya deve ben 90 miliardi di rupie, pari ad un miliardo di euro, ad un consorzio di 17 banche che aveva concesso un prestito per salvare la sua compagnia aerea Kingfisher Airlines, ora fallita. Consorzio di banche che però si è rivolto al tribunale indiano esponendo denuncia contro il team principal della Force India

A pesare sulla testa di Vijay Mallya ci sono anche un indagine del fisco indiano per riciclaggio di denaro e un’accusa per aver indirizzato parte del prestito ottenuto per il salvataggio della sua compagnia aerea su alcuni conti segreti in paradisi fiscali.

Vijay Mallya che ha cercato di minimizzare la notizia della sua cattura, twittando sul suo profilo ufficiale: “Il solito clamore dei media indiani. L’udienza per l’estradizione è iniziata come previsto“, ma il Times of India ha pubblicato una nota di Scotland Yard.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: