Fiat Stilo, ecco quali pneumatici montare

Fiat Stilo

Pubblicato il: 24 agosto 2017

Quando nel 2001 arrivò la Fiat Stilo la casa automobilistica italiana capì sin da subito di aver indovinato il modello di auto che aveva bisogno il suo listino. Stiamo parlando infatti di una macchina che è stata venduta davvero tantissimo e che ancora oggi vale parecchio grazie ai motori che hanno un’affidabilità praticamente incredibile. Nello specifico Fiat è stata in grado di creare un gran cuore, il motore JTD. Questo motore è praticamente uno dei più affidabile che si trovano al giorno d’oggi sul mercato e ha permesso a quest’auto di fare davvero milioni e milioni di km senza mai un problema. E’ proprio questa la chiave di lettura della Fiat Stilo.

Fiat Stilo, linea e motori

Dal punto di vista estetico la Fiat Stilo è molto accattivante. Si tratta di una macchina tutta sostanza: abbiamo infatti delle linee molto semplici, ma che hanno come obiettivo di piacere praticamente a tutti e ci sono riusciti. Nonostante infatti quest’auto dal punto di vista estetico sia davvero molto semplice non solo è piaciuta tanto in Italia, ma in tutta Europa c’è n’è sono davvero parecchie in giro e questi numeri sicuramente fanno riferimento allo stile. Forse la versione 5 porte dal punto di vista estetico non è la preferita degli automobilisti, infatti rispetto alla versione station wagon e 3 porte è stata quella meno venduta.

Per quanto riguarda i motori il listino di Fiat Stilo è stato sempre molto ampio. Sin dall’inizio c’era la possibilità sia di scegliere un motore a benzina che un motore a gasolio. In entrambi i casi le prestazioni di entrambi erano davvero molto interessanti. Quello più venduto a benzina  è stato sicuramente il 1.2 Fire da 16V che grazie alla sua affidabilità e alle sue discrete prestazioni soprattutto in ambito cittadino ha venduto davvero tanto.

Le vendite però sono aumentate quando nel 2005 Fiat ha presentato il 1.6 Ecotec in collaborazione con Ford. 100 cavalli di potenza, affidabile e aspirato. Un mulo praticamente. Poi arrivano i fior all’occhiello, le versioni a gasolio. C’erano più varianti di 1900 multijet, vendute a seconda dell’anno di produzione. Nella prima versione questo motore aveva solo 80 cavalli, ma già spingeva. Dopo di che si è passato a 100, poi a 115 per poi passare ancora a 120. Sono arrivate anche versioni da 140 e 150 cavalli e in questo caso le prestazioni erano davvero incredibili.

Il comfort è stato un altro punto a favore che ha dato la possibilità alla Fiat Stilo di essere venduta davvero ovunque. Il comfort di questa macchina era davvero molto interessante. Soprattutto nelle versioni a benzina il motore quasi non si sentiva soprattutto quando si era fermi e quindi con il motore al minimo. Ottime poi anche le doti dinamiche. La tenuta di strada anche nelle curve autostradali prese a velocità importanti era davvero ottima. Così come i consumi dei motori, soprattutto quelli a gasolio.

Fiat Stilo, ecco quali pneumatici montare

Quando si sceglie un treno di gomme per la propria auto bisogna fare molti ragionamenti. Prima di tutto bisogna vedere quale percorso si fa giornalmente. In base quindi al percorso che si va a fare bisogna tenere conto di un treno di gomme diverse. Infatti se utilizzate la vostra auto solo ed esclusivamente per la città allora potreste anche semplicemente optare per degli pneumatici economici. L’importante è stare attenti quando piove e soprattutto quando si fanno curve sui 50km/h sul pavè bagnato.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: