Ferrari, Vettel attacca Raikkonen: “Io alla fine gareggio contro tre macchine”

Pubblicato il: 6 settembre 2018

Vettel attacca Raikkonen dopo la gara di Monza, con il tedesco che accusa il suo compagno di Scuderia per non ricevere un aiuto importante ai fini della vittoria del Mondiale

Situazione di tensione in casa Ferrari al termine dell’ultimo Gran Premio d’Italia, quattordicesimo appuntamento di questo mondiale 2018 di Formula 1. In un’intervista rilasciata all’emittente olandese Ziggo Sport, Sebastian Vettel ha fatto intendere come i rapporti con Kimi Raikkonen si siano leggermente incrinati nel corso delle ultime settimane, soprattutto dopo la pole position conquistata dal finlandese a Monza.

Il tedesco non vede più il Campione del Mondo 2007 come un compagno di squadra, ma piuttosto come un vero e proprio rivale per il titolo. Secondo Seb, infatti, le prestazioni di Kimi sono assolutamente in linea con quelle dei due Mercedes dirette avversarie della Ferrari.

Vettel attacca Raikkonen, parole che aprono un futuro nella Rossa a Leclerc?

In tal senso, non si aspetta alcun aiuto in questo finale di stagione. Una visione completamente differente che apre a degli scenari clamorosi, soprattutto dopo le ultime voci inerenti a un possibile arrivo di Charles Leclerc.

Questa l’idea Sebastian Vettel che ha quindi attaccato apertamente ai microfoni di Ziggo Sport il suo compagno di scuderia Kimi Raikkonen: “Per me è chiaro che combatto contro tre auto e non sono mai stato in una posizione diversa. In ogni caso va bene così, non mi aspetto nient’altro”. Parole pesanti soprattutto se si pensa che il campionato mondiale deve regalare ancora tante emozioni e punti in palio prima della fine.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: