Ferrari SF90 Stradale, arriva la prima ibrida del Cavallino Rampante

Pubblicato il: 30 Maggio 2019

Ferrari SF90 Stradale che è la prima vettura ibrida della casa del Cavallino Rampante. Si tratta di una vera e propria pietra miliare dell’azienda italiana.

Ferrari SF90 Stradale, il silenzio sostituisce il famoso sound

Nuove linee, prestazioni mai viste prima e il silenzio, nel caso in cui si sceglie di guidare la vettura nella modalità completamente elettrica. Si possono percorrere 25 chilometri con la versione eDrive, sostituendo il sound del Cavallino, ormai famoso in tutto il mondo mondo con un silenzio enorme. Forse anche questa è la svolta ibrida, della SF90 Stradale, che dopo l’anteprima dei giorni scorsi, è stata svelata a Fiorano.

Nata dal mondo della Formula uno, con il quale si lega anche con il nome. SF90 potremmo dire che è l’acronimo di Scuderia Ferrari F1 che compie 90 anni. L’esperienza della pista che ora si riversa in strada. Esperienza del mondo della F1 che porta anche la vettura ad avere dei numeri importanti: mille cavalli di potenza, che si ottengono dalla somma dei 780 CV del propulsore termico insieme ai 220 CV erogati dai tre motori elettrici. Questi sono posti uno al posteriore e due sull’assale anteriore.

Ferrari SF90 Stradale, super prestazioni per la nuova ibrida

Con i suoi dati tecnici, la vettura è capace di passare da 0 a 100 km/h in 2,5 secondi, da 0 a 200 in appena 6,7 secondi. La velocità massima della SF90 Stradale è di 340 km/h. Provata sul circuito di Fiorano, ha fatto segnare un tempo di un secondo in meno rispetto a quello fissato da LaFerrari, sino ad oggi la Rossa più veloce. Il nuovo modello nasce dal responsabile del centro stile di Maranello Flavio Manzoni che l’ha disegnata in diretta, effettuando uno schizzo su un taccuino davanti ai giornalisti.

Trazione integrale, che è stata sperimentata anche in Svezia, grazie ad una pista ghiacciata, la vettura presenta tante novità e innovazioni. Si parte dal suo nuovo design. La cabina di guida è a forma di bolla, simile a quella dell’aereo: con una sezione che punta verso l’anteriore si è puntato a migliorare l’aerodinamica. Vetture che mostra delle nuove linee anche per quanto concerne dei fari anteriori. Di concezione futuristica anche il frontale, che presenta dei proiettori che si legano alle prese d’aria. Forma sottilissima che formano una C.

Ferrari SF90 Stradale, motore V8 e non solo…

Nuova forma anche per quanto riguardo i fanali posteriori. Dalla tradizionale forma tonda adesso vi sono degli anelli schiacciati e orizzontali. Guardando gli interni qui spicca un volante che mostra dei comandi touch (vedi foto). Questi consentono al conducente di avere sotto controllo con i due pollici ogni situazione della vettura. Presente un navigatore che è frontale, mantenendo la filosofia ‘occhi alla strada, mani sul volante’. Passiamo al cuore pulsante della supercar. Il motore della Ferrari SF90 Stradale è il famoso V8, pluripremiato presente sotto un vetro. A differenza delle altre Ferrari però può essere risparmiato per piccoli tratti grazie alla modalità completamente elettrica.

L’autonomia è, appunto, appena di 25 km, durante i quali i due motori elettrici anteriori consentono di raggiungere i 135 km/h. Tutto questo, nel silenzio, senza il rombo tipico: “Non si sentirà il motore, non volevamo fare una cosa artificiale“, ha affermato Michail Leiters, capo della Tecnologia della Ferrari. “E’ il secondo dei cinque modelli che presenteremo quest’anno: un numero di lanci che non ha precedenti nella nostra storia, che permette alla Ferrari di schierare la gamma più ampia e completa di sempre e di continuare a sorprendere e fare felici i nostri clienti”, queste le parole dell’ad Ferrari Louis Camilleri.

 


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: