Ferrari F8 Spider: la nuova vettura con motore V8 del Cavallino Rampante

Pubblicato il: 10 Settembre 2019

Ferrari F8 Spider, è la nuova vettura che il Cavallino Rampante ha deciso di svelare durante l’anteprima della nuova mostra Universo Ferrari.

Ferrari F8 Spider, arriva la nuova vettura del Cavallino

Ferrari ha quindi svelato finalmente il layout della nuova F8 Spider, ossia l’ultima generazione di sports car scoperta. Dotata di un motore centrale-posteriore V8 con maggiore successo di sempre. Simile alla F8 Tributo, e anche se nata in parallelo questo nuovo progetto nasce in maniera indipendente.

Rispetto alla Tributo la differenza è data dal tetto ripiegabile RHT (Retractable Hard Top), che porta ad essere questa vettura ad essere in vetta alla classifica de. Da notare che la F8 Spider, svelata ufficialmente alla mezzanotte di ieri, è l’ultima realizzazione di una prestigiosa linea di vetture V8 aperta con la 308 GTS nell’ormai lontano 1977.

Ferrari F8 Spider, motore da 720 CV

Come riportato da motorionline.it, la scheda tecnica dell’auto la vettura sarà dotata di un motore V8 capace di erogare 720 cavalli a 8000 giri/minuto. Propulsore già usato e adottato dalla Ferrari in altre vetture, che per quattro anni ha ricevuto il premio come ‘International Engine of the Year’, e riconosciuto come miglior motore degli ultimi 20 anni. Premi incredibili per un unico motore.

Per ottenere 50 cavalli in più dal propulsore, Ferrari ha deciso di modificare la linea di aspirazione del motore. Questa deriva direttamente dalla 488 Challenge. Le prese d’aria nella F8 Spider poste ai lati dello spoiler soffiato. Sono quindi direttamente collegate con l’ingresso aria motore. Grazie a questa soluzione, gli ingegneri sono riusciti a ridurre drasticamente le perdite di carico, aumentando la portata del flusso d’aria e quindi la potenza.

Velocità e tetto rigido per la Spider della Ferrari

C’è anche il sistema ‘Adaptive Performance Launch’ e il ‘Wall Effect’. Il primo legge le condizioni di grip durante l’accelerazione e ottimizza attraverso i controlli elettronici la coppia trasmessa. Il secondo riguarda invece il limitatore di giri, estremizzando le prestazioni del motore. Presente la strategia del Variable Torque Management in funzione delle marce (i rapporti raggiungono la coppia massima ad alti giri motore). Rispetto alla 488 Spider c’è una coppia superiore di 10 Nm. Come per la 812 Spider, sulla F8 Spider c’è un tetto rigido ripiegabile RHT (Retractable Hard Top.ndr).

Questo è capace di alzarsi e abbassarsi in soli 14 secondi. Per quanto riguarda il disegno aerodinamico, invece, la Rossa ha scelto di tributare lo stile del V8 Ferrari, proponendo un layout che si è ispirato ai modelli scoperti a motore centrale più iconici di sempre. La vista anteriore è fortemente caratterizzata dalla presenza dell’S-DUCT, aspetto che ha costretto gli ingegneri a ridimensionare diverse componenti, tra cui i fanali, i quali risultano sviluppati in orizzontale e dalle forme più compatte e contenute.

Interni della Ferrari Spider F8

Gli interni della F8 Spider mantengono lo stile ‘cockpit’ delle otto cilindri a motore centrale-posteriore. Una simbiosi che asseconda nel migliore dei modi la fusione tra pilota e abitacolo. Inseriti anche dei nuovi edili sportivi e una plancia impreziosita da una vela di alluminio che sostiene il satellite centrale e prosegue all’interno della plancia stessa.

Sempre nell’ottica di alleggerimento visivo, una venatura in fibra di carbonio, la quale comprende il display opzionale da sette pollici per il passeggero, divide la parte superiore dalla parte inferiore. Presenti ovviamente i comandi al volante e una rifinitura interna totalmente in carbonio.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email