Ferrari, bene il trimestre: utile in crescita, sale anche il titolo in borsa

Risultati finanziari Ferrari in positivo, con il marchio italiano che ha fatto registrare un utile del +60%: bene anche il titolo in borsa

Il 2017 sembra essere un buon anno per la Ferrari, che ha visto il suo primo trimestre da record. Infatti i risultati finanziari Ferrari vedono nei primi tre mesi, che il marchio italiano ha superato le 2mila unità (2.003 per la precisione) che significa un +6% rispetto al 2016 ed un conseguente aumento dei ricavi pari ad 821 milioni di euro (+22% rispetto al 2016).

Risultati questi che portano ad aumentare anche l’utile operativo lordo (Editda) che arriva a 242 milioni, un +36%, pari a un utile netto di ben 124 milioni di euro, un +60% che fa sorridere la casa di Maranello. Numeri questi che hanno portato anche ad un calo del debito netto industriale: 578 milioni rispetto ai 653 dello scorso dicembre.

Risultati finanziari Ferrari: vendute più di 8 mila auto

Un primo trimestre che ha portato il gruppo italiano a confermare le previsioni per il 2017: saranno vendute e consegnate ben 8.400 vetture, insieme alle supercar, con dei ricavi che supereranno i 3.3 miliari di euro, un Ebitda di oltre 950 milioni, e con un debito netto industriale che alla fine del 2017 si aggirerà intorno ai 500 milioni.

La crescita delle vendite di Ferrari, è positiva in tutte le principali regioni: il Cavallino Rampante ha ottenuto buoni risultati nell’area EMEA (Europa, Medio Oriente e Africa), facendo registrare un’espansione di circa l’8,8% con la vendita di mille vetture. Buoni numeri anche in Germania, Francia, Italia e Regno Unito con una crescita a doppia cifra.

Ottimi i risultati ottenuti anche nelle altre zone del mondo. Nelle Americhe  Ferrari che ha registrato un +4,2% con le 545 auto vendute, bene anche nel Resto della regione Asia Pacifico (APAC) con un 4%, mentrein  Cina, Hong Kong e Taiwan, con una base aggregata, la casa automobilistica italiana ha registrato un +3,2% con ben 161 rosse vendute.

Risultati finanziari Ferrari: buoni risultati anche in borsa

Ad aumentare i profitti della Ferrari ha contribuito anche la forte domanda dei modelli con motori a 12 cilindri ( vedi GTC4 Lusso, LaFerrari Aperta e F12tdf), ma anche quelli più costosi e a margini più elevati. Con questi modelli, le vendite sono cresciute di circa del 50% a fronte di un -3% per quelle ad otto cilindri.

Vendite ed utili che hanno portato Ferrari anche ad aumentare i propri numeri anche per quanto riguarda il titolo in borsa. Infatti dopo l’annuncio dei risultati finanziari Ferrari ha visto il proprio titolo da 72 euro, avere un aumento del 3,5%, passando da un minimo di 28 euro di febbraio 2016 sino ad un guadagno di circa il 150%.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: