Ferrari 488 Pista Spider, la vettura del Cavallino scoperta più veloce di sempre

Pubblicato il: 4 ottobre 2018

Ferrari 488 Pista Spider che nata sulla base della 488 Pista Coupé, non stante un peso maggiore riesce ad essere la Ferrari scoperta più veloce di sempre

In occasione del suo 50° modello scoperto della sua storia, la Ferrari ha svelato la 488 Pista Spider. Svelata nel mese di agosto in California, adesso ha effettuato il suo debutto europeo al Salone dell’automobile di Parigi 2018. La vettura del Cavallino Rampante mostra numerose analogie con le auto da corsa. Tra tutti i dettagli c’è sicuramente il rinnovato motore V8 biturbo di 3.9 litri capace di erogare 720 CV di potenza.

Molto veloce grazie al suo motore, ma anche per la sua leggerezza, visto che la Pista Spider pesa soltanto 1.380 kg, circa 100 in più della coupé su cui è basata, quindi significa che ogni cavallo del motore deve spingere solo 1,92 kg: è il migliore rapporto peso-potenza di sempre per una spider della Ferrari, che dimostra in tal modo di avere numeri in linea con le Rosse da corsa.

Ferrari 488 Pista Spider, motore V8 da 720 CV di potenza

La meccanica della Ferrari 488 Pista Spider è la stessa della coupé, a partire dal motore V8 basato su quello della 488 “base”: grazie a numerose modifiche è in grado di erogare 720 CV a 8.000 giri, 50 CV in più. Molte novità destinate al motore arrivano dalle Ferrari da corsa, tanto è vero che quello della Pista è l’otto cilindri più potente mai realizzato per una Rossa non da corsa.

Le bielle ad esempio sono in titanio (come sulle monoposto di Formula 1) e il peso cala di 19 chili rispetto al 3.9 della 488 GTB. La casa di Maranello parla di un’accelerazione 0-100 km/h in 2,85 secondi, di 8 secondi per lo 0-200 km/h e di una velocità massima pari a 340 km/h. Potenza gestita dai cerchi da 20” sul quale possono essere montate delle gomme nella misura 245/35 R20 per l’anteriore, nella misura 305/30 R20 per il posteriore: il nostro consiglio è quello di scegliere pneumatici Michelin.

Ferrari 488 Pista Spider, tanta elettronica per la vettura del Cavallino Rampante

Sulla Ferrari 488 Pista Spider è presente il nuovo sistema di controllo della dinamica del veicolo denominato Side Slip Control 6.0, giunto alla sesta generazione, che riceve informazioni da varie componenti della vettura per migliorare il comportamento di guida: sono il motore, il cambio, il differenziale, le sospensioni, l’acceleratore, il volante e per la prima volta le pinze freno.

Quest’ultima funzione prende il nome Ferrari Dynamic Enhancer (FDE) ed è stata messa a punto per rendere l’auto più controllabile e intuitiva nelle curve. Il tutto rende evidente lo spirito corsaiolo della Ferrari 488 Pista Spider, che si ritrova all’interno in dettagli come i laccetti sulle portiere al posto delle maniglie e pedane in alluminio in luogo dei tappetini, soluzioni riprese dalle auto da corsa per tagliare i pesi.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: