Eicma 2017, presenti anche le moto costruite da Keanu Reeves

Con Arch Motorcycle Company, Keanu Reevespresenta ad Eicma 2017 le sue prime tre moto costruite dalla sua casa motociclistica

Per molti il suo volto è legato a quello di Neo, chiamato a difendere Zion dagli attacchi delle sentinelle in Matrix. E’ una superstar mondiale del mondo di Hollywood, che però ha spiazzato tutti quando si è presentato ad Eicma 2017, precisamente al padiglione 13 della fiera di Rho, allo stand M86, in qualità di addetto ai lavori nel mondo delle moto. Si tratta di Keanu Reeves, famoso attore americano, che da sempre è legato al mondo delle due ruote. Un amore il suo per le motociclette nato per colpa di una donna. Siamo in Baviera, set di un film che Reeves dovrà girare a breve. Lì la bionda assistente di regia, supera l’attore americano con la sua Kawasaki da enduro, prima di fermarsi poco distante e parcheggiare con la stampella del cavalletto la moto, lasciando a bocca aperta l’americano.

Un amore a prima vista, tanto da portare Keanu a chiedere alla bionda assistente di imparare a guidare la moto, durante le pause di lavorazione. L’idea di stare in sella ad una due ruote lo eccita, tanto che nel viaggio di ritorno inizia a cerchiare numerose riviste di moto, in cerca di quella che lo renderà davvero matto, ossia una Norton Interceptor che lo colpisce per le sue cromature ma soprattutto per le sue forme, tanto che dopo il suo ritorno a Los Angeles corre ad acquistarne una. Da quel momento le due ruote hanno un significato importante per Reeves che dichiara spesso nelle varie interviste, che stare in sella ad una moto ti libera la mente e ti regala un senso di libertà, che aumenta all’aumentare del ritmo.

Keanu Reeves a Eicma 2017 con la sua Arch Motorcycle Company

Una passione coltivata, sempre di più che lo ha spinto anche a collezionare numerose moto da provare spesso su Sunset Boulevard, aprendo il gas fino al limite raccogliendo dolore, come quando si rompe la milza, ossa e qualche dente, che però non cancellano l’emozione e l’adrenalina che solo una due ruote può regalarti. L’amore per le moto è davvero grande in Reeves che decide di mettersi in proprio, creando la Arch Motorcycle Company, casa motociclistica con il quale ha presenziato a Eicma 2017, dove ha presentato i suoi primi tre modelli: KRGT-1 2018Arch 1s e Arch Method 143.

La prima è una cruiser con animo totalmente sportivo, evoluzione del primo modello della casa Arch. Dotato di un motore a due cilindri da 2000 centimetri cubici, presenta una ciclistica che legata ad una posizione di guida aggressiva, regala al pilota il giusto compromesso anche per le uscite a medio raggio. Si tratta di una moto che è realizzata su misura per ogni cliente, il cui prezzo parte da 78.000 dollari (circa 67.001 euro). La seconda novità di casa Arch è la 1S che è un’altra evoluzione della KRGT-1. Realizzata in alluminio e carbonio, la moto ha un peso davvero basso, regalando così un’ottima maneggevolezza. Con il suo braccio oscillante, si permette al pilota ancora una volta la posizione di guida della cruiser, anche se resta la possibilità di muoversi anche per i vari momenti ‘sportivi’. La terza è invece destinata a restare concept – infatti saranno prodotti solo venti esemplari – realizzato su un particolare telaio in fibra di carbonio Mono-Cell. Qui il lavoro della factory californiana è davvero meticoloso viste le finiture in pelle ed alluminio, mostrando cura nel dettaglio e artigianalità anche nell’assemblaggio della moto.


Condividi l'articoloShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someone

TAG: