Coronavirus: dipendenti Pirelli per l’ospedale Sacco di Milano

Pubblicato il: 23 Marzo 2020

I dipendenti della Pirelli Italia hanno “FATTO”. Hanno infatti donato oltre 7000 ore di lavoro per supportare l’Ospedale Sacco di Milano. Il valore di settemila ore è di circa 220mila euro e questo sarà raddoppiato dalla Pirelli stessa.

Questa azione diretta, va ricordato, non è l’unica messa in atto dal settore, infatti i 440mila euro si vanno ad aggiungere a quanto già donato da Camfin e dalla Fondazione Tronchetti Provera nei giorni scorsi. Così il totale è di 750mila euro. 

Va ricordato inoltre che Pirelli, come scritto anche in una nota, ha già donato 65 dispositivi per la ventilazione assistita di terapia intensiva, 5mila tute per utilizzo sanitario e 20mila mascherine. Le donazioni sono state messe a disposizione da Pirelli con la collaborazione di China Construction Bank.

«Tutto il mondo Pirelli è vicino a chi oggi è in prima linea nell’affrontare questa grave emergenza ed è al fianco di tutti i medici, infermieri, operatori del sistema sanitario. A loro, e a chi oggi è insieme a noi nel supportarli, va il ringraziamento di tutti i dipendenti e dell’azienda», ha dichiarato il vice presidente esecutivo e amministratore delegato, Marco Tronchetti Provera.

Sono tante ormai le iniziative del mondo dei motori. Pochi giorni fa vi era stato l’annuncio della Ferrari che ha messo a disposizione la sua tecnologia per la produzione di ventilatori.

Siete a conoscenza di altre iniziative del mondo dei motori?


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: