Formula Uno, migliorano le condizioni di salute di Niki Lauda

Pubblicato il: 9 Gennaio 2019

Condizioni di salute Niki Lauda che migliorano. L’ex campione di Formula Uno, la scorsa settimana aveva fatto spaventare tutti con un nuovo ricovero d’urgenza vista una grave forma di influenza, ma ora sembra migliorare.

Condizioni di salute Niki Lauda, le parole del portavoce

Secondo quanto riportato nelle ultime ore da un portavoce dell’ospedale AKH di Vienna, Niki Lauda sarebbe fuori pericolo e prossimo anche alle dimissioni dal nosocomio austriaco. “Uno dei membri della sua famiglia gli ha passato il virus, per questo c’è stata l’esigenza di trasferirlo in terapia intensiva. Già durante la prossima settimana comunque potrà lasciare la struttura“, le parole del portavoce che hanno confermato quando affermato dal Kronen Zeitung, che aveva parlato di 3 – 4 giorni.

Il 69enne ex pilota di Formula Uno aveva subito un trapianto di polmone la scorsa estate, per un problema avuto dopo la vacanza a Ibiza. Problema che lo aveva portato a lottare tra la vita e la morte. Nonostante l’assenza dalle scene delle piste della F1, Lauda era sulla strada giusta verso la guarigione tanto da lavorare insieme al suo trainer per tornare al meglio in questo 2019.

Condizioni di salute Niki Lauda, le ultime parole dell’ex campione

Il boss non esecutivo Mercedes stava trascorrendo le vacanze natalizie con i suoi cari nella villa di loro proprietà ad Ibiza, quando, dopo essersi sentito male, è stato consigliato dai medici di rientrare immediatamente in Austria per evitare di indebolire il suo sistema immunitario dopo il delicato trapianto polmonare e farsi seguire dal nosocomio che già lo aveva accolto lo scorso luglio.

Proprio prima di partire per la Spagna aveva dichiarato a La Gazzetta dello Sport: “Ho avuto il permesso di trascorrere le festività a casa, tuttavia dovrò sottopormi a sei ore di allenamento al giorno, assistito da due preparatori. Qui l’aria qui è più pulita e il clima è clemente. In un mese, dovrei essere pienamente in forma e pronto a ricominciare”. In quell’occasione aveva raccontato di una lettera di sostegno ricevuta da Sebastian Vettel che lo aveva particolarmente colpito in quanto inusuale da parte di un pilota.


Condividi l'articoloShare on Facebook
Facebook
Share on Google+
Google+
Tweet about this on Twitter
Twitter
Email this to someone
email

TAG: